Probabili formazioni Lazio-Inter: Konko titolare, Guarin più di Palacio

Questa sera alle ore 20.45 si gioca il big match fra Lazio ed Inter. Il saturday night dell’Olimpico vedrà entrambe le squadre affrontare una sorta di esame di maturità contro una diretta concorrente per i piani alti. Con soli 4 punti di distacco, se la Lazio vincesse si porterebbe a ridosso dei nerazzurri e consoliderebbe la sua posizione in ottica Champions League. Petkovic recupera qualche pedina, tra cui Konko che dovrebbe partire da titolare. Il tecnico ha però dichiarato di pensare anche alla difesa a 3 uomini, ma non è chiaro quale sarà la scelta finale. Nell’undici nerazzurro invece troviamo Fredy Guarin in posizione di supporto al duo d’attacco Milito-Cassano, con Palacio inizialmente in panchina.

Lazio – Ipotizzando che Petkovic rimanga sulla più collaudata difesa a 4, troveremo Konko che si prende la corsia destra, con Radu a sinistra e la coppia Ciani-Biava in mezzo. Ledesma agirà da metronomo in un centrocampo che di piedi buoni ne avrà parecchi. Tutti saranno al servizio del riferimento offensivo, il tedesco Miroslav Klose. Ecco quindi la probabile formazione titolare: (4-5-1) Marchetti; Konko, Ciani, Biava, Radu; Candreva, Hernanes, Ledesma, Gonzalez, Mauri; Klose. A disposizione: Bizzarri, Carrizo, Scaloni, Diakite, Dias, Cana, Brocchi, Onazi, Lulic, Floccari, Rozzi, Zarate. Allenatore: Petkovic. Squalificati: Kozak, Cavanda. Indisponibili: Ederson, Rocchi.

Inter – Così come Petkovic potrebbe provare la difesa a 3, in settimana Stramaccioni ha provato quella a 4. Tuttavia appare difficile un cambio così in una partita così importante, per lo meno non dal 1′. La notizia è l’esclusione di Rodrigo Palacio, che partirà dalla panchina lasciando il posto a Guarin. Il colombiano agirà alle spalle di Cassano e Milito. Ecco quindi la probabile formazione titolare: (3-4-1-2) Handanovic; Ranocchia, Samuel, Juan Jesus; Zanetti, Cambiasso, Gargano, Nagatomo; Guarin; Milito, Cassano. A disposizione: Castellazzi, Belec, Silvestre, Mbaye, Pasa, Benassi, Duncan, Jonathan, Coutinho, Palacio, Mariga, Pereira. Allenatore: Stramaccioni. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Stankovic, Obi, Chivu, Mudingayi, Alvarez, Livaja.