Sparatoria in Connecticut: le star della musica piangono la tragedia su Twitter

E’ negli occhi di tutto il mondo l’ultima, terribile tragedia consumatasi ieri alla Sandy Hook Elementary School di Newton, Connecticut. Una mattanza disumana e inspiegabile, dove hanno trovato la morte 27 persone, di cui 18 semplici bambini innocenti, con tutta una vita da vivere davanti. Il fatto ha commosso lo stesso Obama, che da padre di famiglia – prima ancora che da Presidente – si è commosso pensando a quelle piccole vite strappate. Il cordoglio ha attraversato tutta la Rete, e anche le grandi star della musica hanno pianto una delle tragedie più tremende di questi ultimi anni. Da Alicia Keys a Slash, da Puff Daddy a Boy George, gli artisti statunitensi hanno espresso via Twitter tutto il loro cordoglio. Di seguito riportiamo alcuni dei tweet più significativi.

Alicia Keys: “Il mio cuore è così greve, ora, quando penso a questi bambini innocenti, gli insegnanti, le loro famiglie, la loro comuntà…

Flea (Red Hot Chili Peppers): “Dio benedica i bambini

Slash: “La sparatoria alla scuola elementare nel Connecticut è una cosa orribile. Quei poveri bambini. E le loro famiglie. Sono senza parole“.

Justin Timberlake: “Così rattristato da questa orribile tragedia nel Connecticut. I miei pensieri e le mie preghiere sono per le vittime e per tutte le persone colpite. Abbracciate una persona amata

Puff Daddy: “Senza parole. Sono così arrabbiato. Il mio cuore e le mie preghiere vanno a tutti i parenti, le famiglie, gli amici. Sono così triste. Dio, per favore aiutali a superare tutto questo. DIO perfavore!

Justin Bieber: “Ho sentito quanto accaduto in Connecticut, le mie preghiere vanno a tutti coloro che stanno soffrendo per questa tragedia. E’ semplicemente sbagliato. Per favore, pregate tutti per loro

Duran Duran: “Pensieri, preghiere e amore alle famiglie di Newtown, Connecticut. Da spezzare il cuore

Boy George: “Così triste di sentir parlare dei bambini uccisi in America. Le loro povere famiglie. Quando considereranno le armi illegali?

Pink: “Sono assolutamente devastata. Le mie preghiere e il mi ocuore vanno a tutti i parenti e le famiglie colpite dalla tragedia. Lo so che le parole non sono abbastanza