Natale: consigli per luminarie senza spreco

In tempo di spending review bisogna cercare, anche, di non sprecare troppe risorse, in quanto non è giusto e non fa bene né all’ambiente né al portafogli. Riducendo quindi il consumo dell’energia elettrica che causa l’emissione di gas climalteranti e un dispendio economico si potranno ridurre anche le spese; ma come farlo, come, cioè, risparmiare su luci e lucette proprio durante il periodo natalizio in cui fra alberi, presepi e addobbi vari si tende, per lo più ad eccedere? Evitare gli addobbi non è sicuramente la soluzione giusta in quanto basta fare attenzione ad alcuni particolari ed il gioco è fatto.

Le mosse per risparmiare. Basta poco per avere luminarie senza alcuno spreco tanto che il primo passo richiede semplicemente di sostituire le obsolete e tradizionali lucine natalizie basate sulla tecnologia delle lampadine ad incandescenza, particolarmente energivore, con lucine che utilizzano la tecnologia a led; oltretutto, in commercio, si trovano varie tipologie di luci a led fra cui: quelle lampeggianti, quelle multicolor, quelle a forma di ghirlanda ecc, ecc. Non contenti di tutto ciò? Se state arricciando il naso perché non volete cambiare le vecchie lucine e comperarne delle nuove, calcolando quindi la spesa immediata a svantaggio di un risparmio nel tempo, è bene che sappiate che alcuni esercizi commerciali potrebbero fornirvi uno sconto se con l’acquisto delle luci a led consegnate le vostre vecchie lampadine o anche i vecchi fili di luci con cui avete sempre addobbato albero, presepe e balconi. Chi, invece, volesse buttare i vecchi fili e comperarne dei nuovi deve, invece, ricordarsi di osservare tutte le disposizioni impartite dal proprio comune di residenza per lo smaltimento. Il secondo passo richiede, poi, una scelta. Le lucine dell’albero di Natale e del presepe non devono essere accese ventiquattro ore su ventiquattro e per essere, quindi, attive solo in un determinato lasso di tempo possono essere collegate ad un timer automatico; il timer è una apparecchiatura di costo economico e basta impostare l’ora in cui l’elettricità deve essere erogata per poter risparmiare il costo di accensioni inutili che equivarrebbero a veri e propri sprechi. Insomma basta solo stabilire quando farle funzionare, puntare l’orario sul timer e il gioco è fatto. Infine gli esperti consigliano un piccolo trucco del mestiere. Applicare specchi in posizione atte a riflettere le luci già installate contribuirà ad aumentare la magica atmosfera senza dover installare molte più luci del dovuto: nell’albero basterà giocare bene con le luci e le palle colorate mentre con il presepe e i vari addobbi questo piccolo trucchetto potrà tornare utile.

photo credit: Aelle via photopin cc