Pagelle Lazio-Inter: kaiser Klose, Guarin guerriero

La Lazio si aggiudica il posticipo serale battendo l’Inter per 1-0. Match winner è Miroslav Klose, autore all’82’ di un destro ad incrociare che ha trafitto Handanovic e consegnato 3 punti ai biancocelesti. Ora solo una lunghezza divide le due squadre, con la Juventus che ha la possibilità di allungare. Nell’Inter sono da segnalare due pali colpiti rispettivamente da Guarin, uno dei migliori, e da Cassano, non in grande serata. Menzione speciale per Marchetti, decisivo in almeno due occasioni nel respingere gli attacchi avversari.

 

 

Lazio (4-5-1)

Marchetti 7: dopo una prima frazione poco impegnativa, sfodera due grandi interventi che salvano la sua porta;                                                                                                                                                                                                       Konko 6: controlla bene Cassano e presidia la sua zona;                                                                                                             Ciani 6,5: prestazione solida del centrale, sempre più sicuro;                                                                                                 Biava 6: dalle sue parti non si vedono molte maglie nerazzurre;                                                                                             Radu 6: qualche difficoltà su Nagatomo, ma si destreggia bene;                                                                                                   Ledesma 6: fa girare la squadra come al solito, una certezza;                                                                                                      Mauri 6,5: bello l’assist che pesca Miro Klose, sempre più importante per questa Lazio;                                                Hernanes 6: non la miglior partita del brasiliano. Svolge il suo compito senza acuti;                                                      Gonzalez 6,5: un motorino che recupera parecchi palloni. Nel centrocampo laziale ci sta perfettamente;                         Lulic 6: anche lui non si fa notare per grandi giocate, ma sbaglia proprio poco;                                                                          Klose 7: goal da grande attaccante. Decisivo ancora una volta, imprescindibile;                                                                    All. Petkovic 7: l’Inter trova pochi spazi e alla fine porta a casa 3 punti d’oro. Stratega.

Inter (4-3-1-2)

Handanovic 6: Klose riesce a segnare, ma il portiere è autore di una buona prova;                                                     Nagatomo 6,5: sulla destra fa il bello ed il cattivo tempo, grande prestazione;                                                               Ranocchia 6: sulle palle alte è imbattibile, marcatura un po’ larga in occasione del goal di Klose;                                Samuel 6,5: controlla bene tutte le minacce che gli si presentano;                                                                                               Pereira 5,5: da terzino non entusiasma. Attacca discretamente e difende così così;                                                            Gargano 6: solita grande corsa, ma più di questo non può fare;                                                                                                      Zanetti 6: anche per lui prestazione generosa, il capitano è sempre affidabile;                                                               Cambiasso 5,5: sembra un po’ spaesato nel cambio di modulo. Rimandato;                                                                            Guarin 6,5: ogni volta che prova il tiro son dolori. Solo il palo gli nega la gioia della rete;                                              Cassano 5,5: è vero, colpisce un legno, ma non è apparso granchè in palla;                                                                                Milito 5,5: tanto movimento, ma di palloni giocabili ne arrivano davvero pochi;                                                                           All. Stramaccioni 5,5: cambia modulo passando alla difesa a 4. Certo la sconfitta non è totalmente attribuibile a lui;        60′ Palacio 5: una sola conclusione verso la porta avversaria è davvero poco;                                                                        87′ Coutinho s.v.

http://www.youtube.com/watch?v=Dz7_hlfVWzQ