X Factor 6, Alessandro Cattelan commenta la vittoria di Chiara Galiazzo

Alessandro Cattelan commenta la vittoria di Chiara Galiazzo nella sesta edizione di X Factor, il talent show di Sky Uno, da poco giunto a termine. Il conduttore, in un’intervista concessa a Libero, riconosce che la vittoria della giovane cantante era un po’ “scontata” e ciò ha un pochino penalizzato il programma musicale, in quanto mancava la suspence per conoscere il nome del vincitore dato per scontato un po’ da tutti. Tuttavia dall’altra parte le esibizioni di Chiara Galiazzo catturavano l’attenzione del pubblico da casa, che si sintonizzava, secondo il presentatore su Sky Uno anche per assistere alle sue esibizioni, così come quelle di una grande star già affermata nel mondo della musica. “Se da una parte si perdeva qualcosa perché la vittoria, se vogliamo, era un po’ scontata, dall’altra molta gente guardava il programma proprio per sentire lei. In un certo senso la concorrente era diventata un’ospite, la sua esibizione era attesa come quella di una grande star“,  ha dichiarato Alessandro cattelan su Libero.

A proposito di Chiara poi aggiunge: “Chiara è pazzescamente brava e secondo me riuscirà ad imporsi, forse addirittura a livello internazionale“. Poi rivela i nomi degli altri ex concorrenti che gli piacevano molto. “Mi piacevano molto Nice, le Donatella, che tra l’altro hanno appena fatto un singolo veramente figo, e Yendry”. Infine Alessandro Cattelan fa un bilancio complessivo della sesta edizione di X Factor, dichiarandosi contento die risultati raggiunti. “I risultati hanno dimostrato che il lavoro fatto non è stato solo impattante: quest’anno lo percepivi anche per strada, il giorno dopo ogni puntata la gente ne discuteva per strada o al bar, su Twitter se ne parlava sette giorni su sette”.