Berlusconi da Bruno Vespa: “Avete bisogno di me”

Grande show dell’ex premier Silvio Berlusconi, ospite nel programma su Raiuno di Bruno Vespa, Porta a porta. Durante la registrazione della prossima puntata, che vedrà uno speciale proprio sul Cavaliere, l’ex premier ha rilasciato delle dichiarazioni che molto faranno parlare e discutere l’opinione pubblica.

Silvio Berlusconi torna in campo per salvare l’Italia – “Avete bisogno di me e quindi non mi astengo quando sento il dovere di prestare il soccorso a chi ha bisogno. Siamo in una situazione molto negativa, nel mezzo di una spirale recessiva senza fine. Queste sono state le parole di Silvio Berlusconi durante la registrazione di Porta a Porta, in risposta alla domanda fattagli dal conduttore giornalista Bruno Vespa che ha chiesto al suo ospite se fossero vere le voci di una sua possibile ricandidatura per le prossime elezioni politiche del 2013. Silvio Berlusconi è pronto quindi a tornare in campo per recuperare un’Italia che, al momento, si trova peggio di come l’aveva lasciata lui, almeno questo è quello che afferma l’ex premier. Se continua così aumenteranno qui 3 milioni di disoccupati, il governo dovrà aumentare le tasse e potremmo andare a finire, come è accaduto in Grecia, che è quasi una guerra civile”.

La presenza di Berlusconi aumenta le possibilità del Pdl – L’ex premier Silvio Berlusconi nell’intervista con Bruno Vespa ha sottolineato anche come il consenso del Pdl sia precipitato da quando lui ha lasciato spazio agli altri membri del partito, e soprattutto da quando non fa più ospitate televisive; per questo motivo il Cavaliere ha deciso di presentarsi a tutti i salotti delle varie trasmissioni televisive, per tornare in auge. “Già con la mia apparizione (riferendosi all’intervista di domenica scorsa nel programma di Canale 5 condotto da Barbara D’Urso, Domenica Cinque, ndr) il mio partito è salito di 4 punti” ha affermato Silvio Berlusconi, spiegando che “ho molto da recuperare in merito alle presenze in tv. Da quando non mi sono più presentato al pubblico, abbiamo avuto un degrado nel consenso che ci ha allontanato molto dai numeri della sinistra. Ho ritenuto di tornare in base a sondaggi e focus secondo la cui indicazione io sarei in grado di far avere un numero di consensi più alto”. E alla domanda del giornalista, conduttore di Porta a porta, se pensa che gli italiani siano stanchi della politica, e soprattutto, siano stanchi di lui, il Cavaliere perentorio ha risposto: “Lo dimostreranno con il voto adesso. Io ho avuto degli inviti pressanti a non lasciare che la situazione nel Paese che amo degradasse”.