Diffonde le foto di Scarlett Johansson nuda: 10 anni di reclusione

Una pena severa, ma meno del previsto, per l’hacker che ha diffuso online le foto dell’attrice Scarlett Johansson senza veli. Il giudice federale di Los Angeles ha condannato l’imputato a 10 anni di reclusione e al pagamento di 76.000 dollari. Se fosse stato condannato per tutti i 26 capi d’accusa che gravavano contro di lui, poteva essere condannato fino a 121 di carcere. Si tratta del pirata informatico Christopher Chaney, 36 anni, dichiaratosi colpevole lo scorso marzo dopo 11 mesi di indagine per essere entrato nella email privata di Scarlett ed aver diffuso le foto dell’attrice nuda.

Oltre a Scarlett Johansson, anche Christina Aguilera e Renee Olstead sono state spiate dall’hacker. Secondo il giudice di Los Angeles, Chaney aveva mostrato un “incredibile disprezzo per le vittime”.  “Le intercettazioni illegali hanno permesso a Chaney di avere accesso a ogni email inviata a oltre 50 vittime e alle loro informazioni personali – ha dichiarato l’accusa – Chaney è responsabile di aver ottenuto decine di fotografie private che sono state poi diffuse su internet, a disposizione di tutti. Questo caso ci ricorda come il crimine informatico rappresenti una minaccia molto concreta per ogni americano, e tutti dovrebbero tutelare la propria identità e le informazioni personali su internet”.