Home Tempi Postmoderni Scienze

Farmaci e pompelmo: accoppiata pericolosa

CONDIVIDI

Bere un goccio d’acqua o un succo di frutta per aiutarsi ad ingerire alcuni farmaci è una prassi comune. Certe pastiglie ci fanno paura, infatti, perché appaiono troppo grandi e ci danno l’impressione di non riuscire ad inghiottirle senza qualcosa che possa aiutarle a scivolare via meglio. Recenti studi hanno però dimostrato come bere succo di pompelmo per ingerire alcuni farmaci è la così più sbagliata che possa esserci in quanto il pompelmo amplifica  fino a cinque volte il livello di sicurezza e portando ‘il paziente’ a correre il rischio di una vera e propria overdose.

La ricerca. Studiosi e scienziati del canadese Lawson Health Research Institute, guidati da David Bailey, hanno scoperto, in realtà, che pompelmo e farmaci costituiscono, in tutti i casi, un’accoppiata molto pericolosa. Già venti anni fa gli studiosi erano riusciti a pubblicare un elenco di medicinali che se assunti in una dieta comprendente agrumi potevano rivelarsi pericolosi, ma, a quanto pare, la lista si è allungata. Si contano, infatti, ben 80 farmaci nella lista nera e si è anche stimato come tale elenco si allunghi con 6 nuovi  nomi di prodotti farmacologici circa ogni anno. Nonostante le varie tesi ed ipotesi e le continue osservazione agli studiosi non è ancora chiaro quanto spesso queste reazioni, fra farmaci e agrumi in generale, si verifichino nelle persone che consumano regolarmente soprattutto il succo di pompelmo. Secondo Bailey molti casi non vengono scoperti perché i medici non chiedono ai pazienti se hanno bevuto o mangiato del pompelmo. Cosa crea, però i maggiori problemi? Il frutto in questione contiene naturalmente il furanocomarino, che inibisce l’enzima in grado di disattivare i farmaci nel tratto gastrointestinale, facendo così assorbire all’intestino molto più un medicinale e facendone aumentare i livelli nel sangue. Quali danni potrebbe provocare tutto ciò? Le reazioni che si sono verificate con più frequenza comprendono insufficienza renale o respiratoria acuta, emorragie gastrointestinali, tossicità renale e soppressione del midollo osseo.

La lista. Quali farmaci fanno parte della lista nera? Cosa non dobbiamo ingerire se abbiamo mangiato pompelmo o bevuto il suo succo?  Tra i medicinali, soprattutto tra quelli somministrati oralmente, ci sono quelli comuni contro il colesterolo, quelli anticancro, quelli anti infezione, anti – lipemici, i farmaci psichiatrici, alcuni immunosoppressori, i farmaci per l’Aids e le pillole contraccettive, farmaci gastrointestinali e farmaci per le vie urinarie.

photo credit: nico.cavallotto via photopin cc

Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram