Masturbati per una buona causa: salva un panda con Come4

Si chiama Come4 ed è un progetto ideato da due giovani e fantasiosi professionisti italici del web: Riccardo Zilli e Marco Annoni; il concetto è semplice, attingere a piene mani da un mercato che non conosce crisi qual’è la pornografia in internet al fine di fare beneficenza. Insomma, detta in maniera greve, fra tutti i canali porno offerti del web se l’utente sceglie Come4 i suoi momenti “felici” serviranno anche a fare del bene. Quindi: masturbati per salvare un panda, ma anche qualcosa di più. Si tratta di un progetto in fase avanzata ma non ancora attivo che si ripromette di avere un respiro internazionale.

Il Mucchio Selvaggio ha intervistato questi due folli ma geniali trentenni, ecco il progetto nel dettaglio: “Il porno è un’industria in costante ascesa che genera un fatturato annuo di circa cento miliardi di dollari. Perché non prenderne l’1 per cento e girarlo alla charity?” Detta così pare semplice, ma tutte le grandi idee, dopo che qualcuno le ha pensate e formulate, conducono al pensiero Come ho fatto non pensarci prima? Ma quali saranno, nel pratico, le cause benefiche che Annoni e Zilli hanno deciso di abbracciare? Svariate, pare ci sia già una lista di associazioni (alquanto lungimiranti) che hanno chiesto di essere prese in considerazione per eventuali donazioni da Come4.

Al momento il duo asserisce: “La prima ad essere sostenuta sarà l’Asta Philpot Foundation. Si occupa del rapporto tra sessualità e disabilità.” Aspettiamo di vedere se questo progetto dovesse, meritatamente, vedere la luce e in quel caso ci permettiamo di consigliarvi di rendere funzionali e altruisti i vostri orgasmi. Fare del bene può essere incredibilmente piacevole e fruire di materiale pornografico può diventare smaccatamente etico. C’mon Come4.