Barcellona, Vilanova di nuovo malato: recidiva del tumore alla gola

Tito Vilanova è di nuovo malato. Gravemente, purtroppo. Il tecnico del Barcellona, operato poco più di un anno fa per la rimozione di un tumore alla gola, ha subìto una ricaduta. La notizia, terribile, non è ancora ufficiale, ma viene data per certa da Sport e Mundo Deportivo, i media più vicini al club catalano. Le domande che nelle ultime ore stavano circondando la società blaugrana a seguito dell’improvviso annullamento di tutte le attività previste per oggi – il presidente Rosell avrebbe dovuto incontrare la stampa per la consueta cena natalizia, appuntamento cancellato poche ore fa con una nota sul sito web dal Barça – hanno avuto la risposta più drammatica.

Operato domani? – Vilanova deve riaffrontare quel nemico che pensava di aver sconfitto il 22 novembre del 2011, quando i medici rimossero un cancro dalla sua ghiandola parotide. A suo tempo, al ripresa avvenne in tempi brevissimi: appena diciotto giorni più tardi l’allora vice di Guardiola faceva il suo ingresso al Bernabeu, in occasione di un Real Madrid-Barcellona, e si accomodava regolarmente sulla panchina blaugrana accanto al suo mentore. Poi, e questa è storia più recente, la società catalana decise di consegnargli le chiavi della prima squadra, regalandogli un’opportunità straordinaria: sostituire Pep alla guida del club in cui aveva mosso i suoi primi passi da calciatore.

Incantesimo spezzato – Il tecnico, nato a Bellcaire d’Empordà 43 anni fa, stava cogliendo alla grande la sua occasione: primo nella Liga con 9 punti di vantaggio sull’Atletico Madrid (e 13 sul Real), agli ottavi di Champions da primo nel girone e con un piede nei quarti di Coppa del Re, il Barcellona si è visto sfuggire soltanto la Supercoppa Spagnola, finita nelle mani di Mourinho a fine agosto. Da quella notte di mezza estate, il percorso del Barça è stato quasi perfetto, permettendo a Vilanova di vivere il suo sogno come meglio non avrebbe sperato. Il destino, beffardo, ha spezzato l’incantesimo, riportando il tecnico ad una drammatica realtà: “Mucha fuerza, Tito“, ha twittato Leo Messi sul suo account ufficiale. Un incoraggiamento a cui, idealmente, ci uniamo tutti.

photo credit: DAVID CUELLA.FOTO via photopin cc