Calciomercato Juventus: offerta per Villa, bloccato Sissoko

Calciomercato Juventus – David Villa a gennaio, Moussa Sissoko a giugno. La Juventus si muove su due binari distinti. Il primo porta a al rafforzamento immediato, utile per aumentare il gap con inseguitrici già meno attrezzate e comunque impegnate a risolvere ben altri problemi. L’altro guarda al futuro e ad una stagione, la prossima, in cui primeggiare in Italia non sarà più considerato sufficiente. Per la verità, la Champions League è un obiettivo sensibile anche quest’anno, ma arrivare ad un bomber che faccia la differenza in Europa si sta rivelando operazione sempre più complicata: Didier Drogba, obiettivo numero uno, continua ad avere pretese economiche troppo alte per essere soddisfatte dalla società bianconera.

In prestito – Non bastassero le richieste del giocatore, sulla strada che porta all’ivoriano si è inserito anche il Milan, che nelle prossime settimane potrebbe dire addio sia a Pato che a Robinho. Capita l’antifona, Marotta ha iniziato a guardarsi attorno: se Lewandowski rimane un’idea buona per giugno, David Villa potrebbe essere l’uomo giusto per prendere il posto dell’infortunato Bendtner (operato ieri, rientrerà a febbraio-marzo) fin da subito: l’attaccante spagnolo, 31 anni appena compiuti, è ai ferri corti con Vilanova e sarebbe disposto a sbarcare a Torino in prestito. In virtù delle sue caratteristiche tecniche, Conte lo accoglierebbe a braccia aperte, ma restano da sciogliere un paio di dubbi.

Altro svincolato – Il primo riguarda il pesantissimo ingaggio, che si aggira sui 7 milioni annui: il Barcellona dovrebbe accollarsene una parte, e non è detto che sia disposto a farlo. L’altro, e più importante, è relativo all’impossibilità di schierare lo spagnolo in Champions: in campionato bastano le punte che ci sono, a che scopo mettere mano al portafogli? Meglio aspettare giugno, quando arriverà Llorente. Stando alle ultime indiscrezioni, il centravanti dell’Athletic Bilbao non sarà l’unico svincolato che metterà piede a Vinovo dalla prossima estate: la Juve, infatti, ha bloccato Moussa Sissoko, nazionale francese di 23 anni in scadenza con il Tolosa. Per mettere le mani sul centrocampista di origini maliane, Marotta aspetterà sicuramente la fine della stagione: la mediana bianconera è già forte così, anche per la Champions.

photo credit: adifansnet via photopin cc