21 dicembre 2012: arriva negli Usa la “tempesta dei Maya”

Domani venerdì 21 dicembre 2012, negli Usa,  è in arrivo l’allerta meteo infatti  definita la “tempesta dei Maya”.  Sono attesi violenti blizzard, ovvero durissime bufere di neve, caratterizzate da venti sferzanti e basse temperature,  anche a New York e zone limitrofe!

La ‘tempesta dei Maya’- Quella di domani, con ogni probabilità, non sarà certo la fine del mondo, né si verificheranno le rovinose immagini viste in tante  pellicole catastrofiche. Anche la speculazione sulla data di domani, ha assunto toni globali inaspettati ed incomprensibili: dalle invasioni di  ufo e alieni a catastrofici allineamenti planetari, da disastrosi impatti di asteroidi all’inversione dei poli magnetici, da pandemie globali a maremoti, terremoti ed eruzioni dei molti vulcani sparsi in tutto il mondo…Eppure i media americani stanno già parlando della cosiddetta ”tempesta dei Maya” riferendosi, nello specifico, alla profonda perturbazione che proprio domani, venerdì 21 dicembre, colpirà in modo molto intenso i settori centro/orientali e settentrionali degli Stati Uniti d’America, provocando piogge torrenziali, venti impetuosi e, in seguito, anche nevicate a New York e in molte altre città del settore centro/orientale del Paese.

Maltempo- Già oggi, in alcune aree, nel centro degli Usa, infuria un forte maltempo che domani, stando alle previsioni metereologiche, diventerà impetuoso, dando inizio alla prima ‘winter-storm’ della stagione. Infatti, forti blizzard si verificheranno nelle zone interne con bufere di neve causate da venti ad oltre 95km/h con precipitazioni molto abbondanti.