Ilda Boccassini paparazzata da Chi mentre compie “atti scellerati”

E’ ufficiale, siamo in campagna elettorale. Non potrebbe trovare, altrimenti, spiegazione il servizio che la rivista “Chi”, del gruppo Mondadori, ha dedicato al Magistrato e Procuratore Aggiunto della Repubblica Ilda Boccassini. Cosa c’entra con il gossip e le paparazzate il Magistrato Boccassini? La risposta è evidente: siamo al cospetto di un sacrosanto diritto di cronaca. Lei, la donna che ha tuonato alla morte di Falcone contro i colleghi accusati di ignavia, lei che è subentrata a Di Pietro, nel 1994, nell’ambito dell’indagine denominata “mani pulite”, lei che ora si occupa del Ruby affaire che vede imputato Silvio Berlusconi è stata paparazzata mentre, attenzione, buttava un mozzicone di sigaretta a terra.

Ma l’incresciosa condotta del Magistrato non si è limitata a questo atto: ci sono anche delle calze a righe che, elegantemente, vengono così stimate: “calze in lana multirighe, 21 euro” e questo, effettivamente, è un affronto al popolo italico di bibliche dimensioni. Infine “Chi” svela che Ilda Boccassini fa shopping con una sciarpa e un cappotto addosso, verità scomode, la sciarpa in questione, secondo un’analisi di chi ha redatto l’articolo, è quotata intorno alle 300 euro. Insomma dopo le calze turchesi di Mesiano è il turno delle calze a righe della Boccassini. E’ giusto che l’Italia sappia con quali oscure abitudini si sollazzi il magistrato Ilda Boccassini: sciarpa, sigaretta e calze a righe…

photo credit: silkegb via photopin cc