Probabili formazioni Roma-Milan: De Rossi rischia la difesa, dubbi rossoneri

Ecco le probabili formazioni per il big match più atteso della 18^ giornata di campionato, la sfida tra Roma e Milan. Serata pericolosa, quella di sabato Sera. Roma e Milan si incontrano nella ‘sfida delle ex cenerentole’ di questo campionato, la partita tra due squadre dalle quali ci si aspettava molto, ma che, almeno nei primissimi match, hanno deluso tifosi e critica. Eppure loro sono rimaste lì a battere il pezzo anche quando non era caldo. E ce l’hanno fatto diventare loro, caldo. Il Milan con una spettacolare qualificazione in Champions League, la Roma con la trasformazione della sua spettacolarità in sicurezza. Entrambe le squadre hanno subito un’unica sconfitta nelle ultime cinque partite a fronte di 4 vittorie. Certo, la sconfitta del Milan è più remota, si parla di 4 partite fa, un’eternità, mentre la Roma è reduce dalla grande delusione maturata tra le nebbie mistiche del Bentegodi. Se la Roma dovesse vincere, comunque, il divario tra le due compagini si porterebbe a 5 punti e si verrebbe a creare una spaccatura proprio lì, a ridosso della zona Europa. Se, al contrario, i rossoneri dovessero superare i capitolini, sarebbe una bruttissima battuta d’arresto per Zeman e compagni, ricacciati giù e superati dal Milan, probabilmente alle porte di un’altra squadra già nel vivo della sua stagione, il Catania. Una sera pericolosa, dunque, quella di sabato. Ma forse proprio per questo sarà una splendida partita.

Trigoria – Si parte con l’emergenza difesa in casa Roma. Zeman deve cercare in tutti i modi di recuperare Marquinhos, afflitto da una distorsione alla caviglia destra, a fronte dell’esclusione senza appello di Castan, squalificato. Il gioiellino sta affrontando un delicato lavoro differenziato dall’inizio della settimana e potrebbe essere pronto per Sabato sera. L’emergenza ha portato addirittura il boemo a provare nella partitella d’allenamento la coppia centrale Burdisso-De Rossi in allenamento, due tra i giocatori della Roma che sembrano più vicini all’addio. Per quanto riguarda l’attacco si pensa ormai a Pjanic al fianco di Destro e Totti, sebbene con il boemo si potrebbe anche vedere il classico Osvaldo-Totti-Lamela. Anche il centrocampo resta un’incognita. Sembra sempre più improbabile un impiego di De Rossi dal 1′, ma le certezze sono senz’altro Tachtsidis in cabina di regia e Florenzi come interno. Taddei e Romagnoli restano nel dubbio dell’indisponibilità.
Ecco a voi la probabile formazione capitolina:
Roma (4-3-3): Goicoechea; Piris, Marquinhos, Burdisso, Balzaretti; Bradley, Tachtsidis, Florenzi; Pjanic, Destro, Totti. A disposizione: Stekelenburg, Lobont, Dodò, Perrotta, Marquinho, De Rossi, Lamela, Osvaldo, N. Lopez. Squalificati: Guberti, Castan. Indisponibili: Taddei, Romagnoli. Allenatore: Zdenek Zeman.

Qui Milanello – Grandi incognite per la difesa di Allegri. Se si spera nel rientro di Bonera, che potrebbe dunque togliere la maglia da titolare a Yepes, c’è ballottaggio anche sulla fascia tra Abate e Constant. Dato per certo Ambrosini davanti alla difesa, con l’aiuto di Montolivo e Nocerino. Per l’attacco certo il duo Robinho-El Shaarawy dietro un certo Pazzini, dato in vantaggio su Boateng. Ballottaggi che attraversano il campo, dunque, per Allegri. In difesa i rossoneri sperano che Bonera possa contendere la maglia a Yepes. Nell’altro ballottaggio difensivo Abate è dato in vantaggio su Constant nonostante le sue ottime prestazioni, mentre per la fase terminale Allegri potrebbe finalmente affidarsi al ‘Pazzo’ e scacciare le voci di mercato che lo danno in partenza. Un giocatore come lui potrebbe infatti mettere a ferro e fuoco una difesa giallorossa non propriamente in gran spolvero.
Ecco dunque la probabile formazione:
Milan (4-3-2-1): Amelia; Abate, Mexes, Bonera, De Sciglio; Ambrosini, Montolivo, Nocerino; Robinho, El Shaarawy; Pazzini. A disposizione: Abbiati, Gabriel, Zapata, Yepes, Antonini, Constant, Flamini, Strasser, Muntari, Emanuelson, Bojan, Boateng. Squalificati: nessuno. Indisponibli: Didac Vila, Pato, De Jong. Allenatore: Massimiliano Allegri.