Home Spettacolo Cinema

Ben Affleck: un possibile futuro in politica?

CONDIVIDI

Una carriera politica per Ben Affleck? Non è un’ipotesi irreale.
L’attore, regista e sceneggiatore, attualmente impegnato nel promuovere Argo nella speranza di ottenere visibilità nel percorso di avvicinamento ai premi Oscar, non ha infatti escluso la possibilità di un suo maggiore impegno sociale nei prossimi anni.
Durante un’intervista che andrà in onda domenica negli Stati Uniti all ‘interno del programma Face the Nation, Affleck ha condiviso con Bob Schieffer i suoi pensieri su una sua possibile candidatura al posto vacante lasciato, nello stato in cui è nato, dal senatore John Kerry nel caso in cui dovesse sostituire Hillary Clinton come Segretario di stato.
L’attore ha risposto che nel Massachussetts ci sono al momento due straordinari senatori, quindi il posto non sarebbe in ogni caso libero. A prescindere da questa eventuale possibilità a breve termine, la star di Hollywood ha espresso la sua grande ammirazione per la politica statunitense, prima di aggiungere che per ora non fa parte dei suoi progetti futuri impegnarsi attivamente in questo campo.

Questa settimana Ben Affleck si è presentato a Washington per parlare al Congresso della crisi umanitaria in corso in Congo, seguendo le orme di altri colleghi come, ad esempio, George Clooney.
In Argo, nominato a cinque premi Golden Globes, non mancano gli aspetti politici: ambientato a Teheran e ispirato a fatti realmente accaduti, il film racconta l’originale piano di un agente dell’FBI per riportare negli Stati Uniti dei funzionari riusciti a scappare prima che l’ambasciata in Iran venisse presa in ostaggio.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram