Calciomercato Juventus, i bianconeri vogliono Peluso subito

La Juventus ha bisogno di rinforzi in difesa e c’è Peluso in prima linea. Lo ha fatto capire anche Marotta prima di Cagliari-Juventus, quando alle domande su Drogba lui ha risposto pacatamente che al momento l’emergenza è in difesa. Conte vorrebbe l’esterno già per la partita del 6 gennaio contro la Sampdoria, tant’è che è stato già predisposto un incontro per i giorni immediatamente successivi al natale per definire l’affare che tormenta il calciomercato da tempo.

Prestito da gennaio per 1.5 con diritto di riscatto a giugno fissato per altri 3.5 milioni. Questa è l’offerta dei bianconeri, ma Bergamo vuole arrivare al sodo e cedere il giocatore immediatamente. La Juve, però, non ci sta; troppe volte il mercato di gennaio è andato storto a Marotta e soci. Ma con Chiellini out e Lucio già in altri lidi, la linea di difesa va curata con estrema dovizia per sperare di poter continuare la striscia positivissima di risultati finora ottenuti in campionato.

La Juventus quest’anno ha raggiunto tutti gli obiettivi che si era prefissata: qualificazione in Champions in primo posto (il ché vuol dire 16 milioni di euro nelle casse da parte della UEFA, ndr), estrazione dell’avversario più semplice per gli ottavi della competizione, ha concluso il giro di boa natalizio del campionato con 8 punti di scarto rispetto alla seconda. Ora è tempo di mercato. Non si spegne la pista Luís Carlos Novo Neto, ma il suo costo è decisamente più alto. La quotazione del difensore portoghese è infatti già salita a 8 milioni di euro e la Juventus non è di certo l’unico club a corteggiare il gioiellino del club toscano. Spuntano dunque i nomi più ‘a buon prezzo’ di Astori del Cagliari e Bocchetti del Rubin Kazan. Una cosa si evince certamente dalle dichiarazioni di Conte e Marotta: la Juventus sarà attivissima nel mercato di riparazione. Staremo a vedere.