Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Il Principino Harry uccide un capo talebano: orgoglio imbarazzante

CONDIVIDI

Molti hanno parlato di un vero e proprio riscatto mediatico e morale per il Principino Harry, noto per le sue peripezie festaiole, l’ultima presso una suite di Las Vegas aveva creato non poco imbarazzo alla Real famiglia. Ma ora Harry ha trovato la via per il “riscatto”, così titola la maggior parte dei giornali, avendo, dalle descrizioni trapelate, ucciso un capo talebano durante un’azione di guerra in Afghanistan. Harry ha nuovamente indossato la divisa militare da settembre 2012, con lo pseudonimo di “Big H”, e gli accadimenti di cui ora narra il Sun risalirebbero ad ottobre 2012. A raccontare la dinamica dei fatti sono i commilitoni di Harry.

Eravamo in pattugliamento – racconta il commilitone del principe sotto anonimato – quando gli elicotteri Apache sono stati chiamati in azione. Allora abbiamo sentito via radio questa voce dall’accento altolocato e subito abbiamo capito che si trattava di Big H.” L’obiettivo in questione era, appunto, il leader talebano: “L’Apache a quel punto ha sganciato alcuni missili Hellfire e ‘boom’! E’ stata opera di Big H.” E boom…a costo di passare per buonisti, pacifisti, woodstockiani (con oggettivo anacronismo) ma la domanda nasce spontanea. Mentre girano opinioni entusiastiche sul secondogenito della real stirpe dopo questa carneficina, perché la guerra è carneficina da ambo i lati che si fronteggiano, ci chiediamo se non fosse ben più sano quando Harry si faceva beccare ignudo come un verme a fare il cretino ubriaco con le ragazze?

photo credit: UK in Brazil via photopin cc

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram