Home Notizie di Calcio e Calciatori

Pagelle Inter-Genoa: Cambiasso mai domo, Palacio e Livaja imperdonabili

CONDIVIDI

Si chiude con un pareggio il 2012 calcistico di Inter e Genoa, che a San Siro non riescono ad avere la meglio sull’avversario e chiudono con un 1-1 sostanzialmente giusto. Nerazzurri che non convincono, ma che nel primo tempo hanno una ghiottissima occasione conPalacio: solo davanti al portiere, l’argentino si fa chiudere da Frey. Risponde Immobile da fuori area, ma il suo rasoterra velenoso è deviato da Handanovic. Nella ripresa Frey si supera ancora una volta su Palacio e Immobile porta avanti i suoi con un tiro di punta in pieno stile calcetto. A pareggiare i conti ci pensa Cambiasso, tra i migliori, con un colpo di testa su campanile di Cassano. Nel finale Livaja sbaglia un goal clamoroso, colpendo il palo da meno di un metro dalla porta.

Inter (3-4-3)

Handanovic 6,5: compie almeno due interventi decisivi, ma forse in occasione del goal di Immobile poteva fare di più; Ranocchia 6,5: l’indecisione su Immobile costa cara, ma conferma di essere in grande crescita. Per il futuro, l’Inter può puntare su di lui;                                                                                                                                                                                                        Samuel 6: tiene bene la posizione senza commettere grandi errori;                                                                                                                                                                                                                                Juan Jesus 6: forse un po’ rude nei modi, ma sempre molto efficace;                                                                                          Zanetti 6,5: nonostante i quasi 40 anni mostra una condizione impressionante;                                                                  Gargano 6: si limita a fare un po’ di legna, senza sfigurare;                                                                                                       Cambiasso 6,5: evita a Stramaccioni una sconfitta che avrebbe reso più amare le feste;                                                  Alvarez 5,5: difficile giudicare la sua prova, ma in mezz’ora non esalta;                                                                                        Palacio 5: da ex, sembra non voler far male alla sua vecchia squadra, sbagliando tre volte a tu per tu con Frey;                                                                                                                                                                                                                                Milito 5,5: la forma non è granchè e si vede. L’Inter non ha forse mai sentito la sua mancanza come ora;                     Cassano 6: perde parecchi palloni, ma è l’unico che cerca la giocata. Alla fine trova un assist, anche se involontario;                                                                                                                                                                                                                       All. Stramaccioni 5: è vero, le defezioni erano tante, ma la sensazione è che il gioco sia frutto più d’improvvisazione che di schemi tattici;                                                                                                                                                                                                       30′ pt Pereira 5,5: dà spinta sulla sinistra, ma oltre alla corsa non c’è altro;                                                                                       1’st Chivu 5,5: il tecnico lo mette in cabina di regia, ma forse è meglio attendere una condizione atletica migliore;         34′ st Livaja 5: sbaglia un goal che ha del clamoroso. Ingiustificabile.

Genoa (4-5-1)

Frey 6,5: un portiere che fa la differenza. Se i suoi portano via un punto a San Siro è per metà merito suo;                                                                                                                                                                                                                             Samprisi 6: presidia bene la corsia destra senza lasciare buchi;                                                                                               Granqvist 7: prestazione maiuscola dello svedese, che non sbaglia praticamente nulla;                                                      Canini 6: buona prova per lui, forse poco attento sull’inserimento che ha portato al goal di Cambiasso;                   Antonelli 6,5: ottima la sua prova, sempre puntuale in ogni intervento;                                                                                     Kucka 7: vederlo correre come un matto anche all’85’ rende l’idea dei grandi mezzi di cui è in possesso;                     Toszer 6,5: smista una gran quantità di palloni con grande intelligenza. Fondamentale;                                                          Rossi 6: prestazione come al solito generosa, ma non sembra al massimo;                                                                                                                                                                                                                      Vargas 6: dopo un ottimo primo tempo, cala vistosamente. Sta tornando il vero Vargas;                                            Bertolacci 6,5: si muove tra le linee dando parecchio fastidio sia alla difesa che alla mediana nerazzurre;            Immobile 7: è su tutti i palloni, sgomitando, calciando e dribblando. Moto perpetuo;                                                                All. Del Neri 7: non fosse per una disattenzione porterebbe a casa il bottino pieno. Sembra che stia riuscendo a ricostruire un’identità;                                                                                                                                                                                                    23′ st Anselmo 4: dopo pochi secondi si fa ammonire. Poi fa tutto il contrario di ciò che gli chiede il mister e viene sostituito a sua volta;                                                                                                                                                                                                         27′ st Piscitella 6: prova a dare vivacità, ma i compagni non riescono a servirlo granchè;                                                          91′ Kranjc s.v.

http://www.youtube.com/watch?v=jJ5k2r5oqlc

 

photo credit: c77pl via photopin cc