Home Notizie di Calcio e Calciatori

Pagelle Sampdoria-Lazio: Hernanes decide, Eder ultimo a mollare

CONDIVIDI

Esordio con sconfitta per la Sampdoria di Delio Rossi, che al Ferraris viene superata per 1-0 dalla Lazio grazie ad una rete di Hernanes. Blucerchiati che partono bene e che nella prima mezz’ora ci provano due volte, prima con Icardi e poi col brasiliano Eder, la cui conclusione è deviata provvidenzialmente da Marchetti.  Al 30′ però arriva il vantaggio ospite: cross di Lulic, Romero devia ma la sfera arriva sui piedi di Hernanes, che calcia e sigla l’1-0. Prima dello scadere, Gastaldello sale di testa su corner, ma non centra la porta. Nella ripresa la Samp attende e gioca di rimessa, ma l’unica occasione la crea il neoentrato Pozzi, la cui conclusione termina fuori di pochissimo.

 

Sampdoria (4-3-1-2)

Romero 6: senza responsabilità sulla rete avversaria, non commete alcun errore;                                                              Berardi 5: sempre in difficoltà, concede a Lulic troppo spazio per cross che porta alla rete;                                    Gastaldello 6: non si fa quasi mai sorprendere, facendo valere la sua grande esperienza;                                                  Rossini 6,5: se Miro Klose è in cattiva giornata è anche merito suo, che lo controlla a dovere;                                            Costa 6: poche sbavature in difesa, ma quando deve impostare c’è qualche imprecisione di troppo;                              Obiang 6,5: giovane età, ma personalità da vendere. Ogni azione passa da lui;                                                                       Munari 6: lotta e corre dietro a tutti. Impostare non è il suo mestiere;                                                                                         Poli 6: come trequartista suggerisce molto bene per le punte e non permette a Ledesma di giocare tranquillo;          Krsticic 5,5: mai in palla, esce dopo 45′;                                                                                                                                        Eder 6,5: corre ovunque, è un dei pochi che ci crede fino all’ultimo;                                                                                               Icardi 5: si vede davvero poco, ben controllato dai difensori biancocelesti;                                                                                 All. Rossi 6: a pochi giorni dal suo insediamento, di più non si poteva chiedere;                                                                         1′ st Soriano: dona vivacità alla manovra, ma potrebbe incidere di più;                                                                                        13′ st De Silvestri 5: entra al posto di Berardi per dare più spinta, ma forse non l’ha capito;                                                                                                                                                                                                                                     23′ st Pozzi 6: per poco non segna con un gran tiro dalla distanza.

Lazio (4-5-1)

Marchetti 6,5: decisivo anche questa volta con un paio di interventi decisivi;                                                                        Konko 6,5: spinge con continuità andando anche vicino alla rete;                                                                                                    Biava 6,5: grande sicurezza, guida con personalità una difesa rocciosa;                                                                                                                                                                                                                            Dias 6,5: anche dalla sua parte non si passa. Muro;                                                                                                                                                                                                                                Radu 6,5: non c’è grande bisogno che spinga e lui pensa a non far passare nessuno;                                                         Ledesma 7: Poli lo mette un po’ in difficoltà, ma alla distanza esce la sua classe;                                                                                                                                                                                                                             Mauri 5,5: meno brillante del solito, si concede una domenica di riposo;                                                                            Hernanes 7: rete decisiva, la numero 7 per lui. Imprescindibile negli schemi di Petkovic;                                           Gonzalez 6,5: lo si vede poco, ma se la Lazio non soffre è anche per la sua interminabile corsa;                                         Lulic 7: grande partita dell’esterno, che sulla sinistra fa ciò che vuole;                                                                                            Klose 6: è il più controllato. Solo li davanti soffre la doppia marcatura;                                                                                   Petkovic 6,5: la sua Lazio è solida e cinica. Questa domenica lo spettacolo poteva attendere;                                                                                                                                                                                                                             37′ st Cavanda s.v.;                                                                                                                                                                                                        43′ st Ciani s.v.;                                                                                                                                                                                                                                                    45′ st Floccari s.v.

 

http://www.youtube.com/watch?v=Mzr0NITy2L8

 

photo credit: lucadea via photopin cc