W Zorro, il musical di Stefano D’Orazio fa tappa a Milano (foto)

Non è ancora Natale ma venerdì al “Teatro della Luna” di Assago (Milano) era già Carnevale: bambini mascherati come il loro eroe hanno partecipato alla prima di “W Zorro”, il nuovo musical di Stefano D’Orazio (autore di testo e liriche) con le musiche di Roby Facchinetti, in scena da venerdì 21 dicembre fino a domenica 30 dicembre (esclusi il 24 e il 25 dicembre).
Partito lo scorso 6 ottobre da Ascoli Piceno, dopo aver toccato Roma, Bari, Napoli e Torino, il musical approda a Milano, per aprire la stagione 2013 del “Teatro della Luna”, fermo per la prima parte dell’anno, poiché la location è rimasta impegnata dalla produzione di X Factor 6.

Dopo una lunga assenza Diego (Zorro) torna in Messico per la morte dell’anziano padre William, nobile idealista, da sempre dalla parte dei peones. La sua terra è però oppressa dal regime dittatoriale: il divario fra miseria e nobiltà è incolmabile ed è imminente una nuova rivoluzione. Diego capirà presto che il misterioso personaggio, abile di spada e di parola, apparso spesso in passato al fianco dei peones per perorare la loro causa, che il popolo chiamava El Zorro (la volpe), era proprio il suo amato padre.
Da quel momento in poi sarà lui a indossarne la maschera per portare avanti la causa del popolo oppresso e per dare giustizia alla bella Cecilia (adottata in tenera età dal padre di Diego) che dai tiranni aveva avuto sterminata la famiglia e della quale si innamora.

Una storia adatta a grandi e piccini in cui ad interpretare Zorro vi è l’attore italo-francese Michel Altieri (protagonista della prima edizione del Musical Disney “La Bella E La Bestia” e a New York star del Musical “Dracula” accanto alla leggenda di Broadway George Hearn). Insieme a lui, la coprotagonista Alberta Izzo (Cecilia), Roberto Rossetti (Don Juan De Salvatierra), Jacqueline Ferry (Consuelo), Maurizio Semeraro (Henriquez Diego Pinto Garcìa), Fabrizio Checcacci (William Lamport e Fra Josè de La Cruz) e un ensemble di 6 danzatrici e 6 danzatori/acrobati, diretti da Fabrizio Angelini in collaborazione con Gianfranco Vergoni, sotto la direzione artistica di Lello Abate che con Barbara Rendano ne cura anche la produzione per conto di MEDINA PRODUZIONI.
In scena a Milano fino al 30 dicembre, “W ZORROsarà in tournée fino alla prossima primavera nei teatri di Bologna, Firenze, Palermo, Bergamo passando per molte altre città italiane. Per info e biglietti: www.vivazorroilmusical.it; www.ticketone.it

Recensione a cura di Stefania Clerici

Fotografie di Roberto Finizio