Fine del mondo, per i Maya è il 24 dicembre 2012

Fine del mondo, 24 dicembre 2012 – Scampata la fine del mondo venerdì scorso, ecco che arriva una nuova notizia in merito.
Secondo il calendario Maya, il giorno “della fine” non era il 21 dicembre 2012, ma il 24 dello stesso mese, ossia oggi.
Il tempo, per i Maya, era scandito in base al numero 20 (il numero delle dita delle mani e dei piedi) e ai suoi multipli. Ogni mese, quindi, era composto da 20 giorni e dopo il mese, c’era l’anno Tun, fatto da 360 giorni. E dopo l’anno, c’era il K’Atun, l’equivalente di 20 Tun (7.200 giorni) e dopo il K’Atun c’era il B’ak’Tun  (144.000 giorni).
E il 13esimo B’ak’Tun finirebbe proprio oggi. A dirlo è Nikolai Grube dell’Università di Bonn, studioso dei Maya, che parla del 24 dicembre 2012 come “giorno della fine“, ma ha anche precisato che quel calendario ha un “piccolo” difetto: prevedeva che i Maya sarebbero sopravvissuti fino ad oggi.