Grey’s Anatomy anticipazioni: Lo spirito del Natale

I medici del Seattle Grace Hospital potevano mai andare in vacanza? Proprio no e così, stakanovisti come sempre, li ritroveremo su La7 anche la sera del giorno di Natale. Grey’s Anatomy, il medical drama scritto da Shonda Rhimes, andrà in onda anche domani, martedì 25 dicembre, con la replica di due puntate provenienti da diverse stagioni. Ad aprire le danze, infatti, ci penserà la replica del 12 episodio della seconda stagione, puntata intitolata Lo spirito del Natale, mentre, a seguire, verrà trasmessa la replica del 13 episodio dell’ottava stagione, episodio andato in onda qualche martedì fa. Per rinfrescarci un po’ la memoria, però, cosa vedremo sul piccolo schermo? Quali storie verranno riproposte?

2.12 – Lo spirito del Natale. L’episodio che in inglese si intitola Grandma Got Run Over by a Reindeer facendo così riferimento ad una canzone di Natale, riporta i telespettatori indietro nel tempo.  Con il Natale alle porte gli specializzandi si trovavano comunque immersi nel lavoro ed erano impegnati più dai casi della giornata che dai preparativi per le imminenti feste. Fra il caso di un signore caduto dal tetto mentre stava montando le luci del Natalhukka, una donna con ulcere emorragiche, un bimbo che deve subire un trapianto di cuore, Alex tenta in tutti i modi di prepararsi per l’esame mentre Meredith, George e Cristina lo aiutano a studiare facendo arrabbiare Izzie, che però comprende le difficoltà e si mette, infine, a disposizione per il ripasso. Dall’altro lato, invece, Addison pare piuttosto eccitata per l’arrivo del Natale, mentre Derek si mostra glaciale e pare non aver nessuna voglia di festeggiare visto che il suo pensiero è ancora rivolto completamente a Meredith.  Burke, invece, si trova davanti all’ostacolo della religione, lui vorrebbe festeggiare ma l’amata Cristina è ebrea, riusciranno a trovare un compromesso?

8.13 – E se … . Nella puntata si indagherà su cosa sarebbe successo se le cose fossero andate diversamente ovvero cosa sarebbe successo se la mamma di Meredith non si fosse mai ammalata rimanendo a dirigere l’ospedale con Richard. A porsi queste domande è una Meredith leggermente in crisi che, dopo aver messo a letto l’amata Zola, si lascia invadere dai pensieri sul suo futuro, ma soprattutto dalle domande che non hanno mai ricevuto risposta. Nel mondo ipotetico, un universo parallelo nato dalla fantasia della stessa Meredith, Derek si sarebbe sposato con Addison. Cristina sarebbe una insopportabile secchiona, Alex il suo promesso sposo, Owen e Callie avrebbero tre figli, ma sarebbero una coppia infelice, Lexie sarebbe una drogata, e le due sorelle non saprebbero una dell’esistenza dell’altra,George sarebbe ancora vivo, Richard avrebbe lasciato la moglie per sposarsi con Ellis Grey. Mredith avrebbe, cioè, una vita completamente diversa con amori ed amicizie che non rispecchiano la realtà attuale, ma che, con lo zampino del destino potrebbero arrivare ad avvicinarvisi perché le anime gemelle sono inseparabili e prima o poi si incontrano. Proprio sul finale, infatti, Meredith tradita da Alex, potrebbe incontrare ugualmente Derek e diventare amica di Cristina?