Feste e desiderio sessuale: amici e nemici

Se da un lato il relax delle feste può essere considerato un vantaggio, perché era lo stress dovuto alla frenesia della quotidianità a far perdere il desiderio sessuale, dall’altro lo stress per regali, pranzi, cene e cenoni potrebbe comunque causare danni alle coppie. Sa da un lato, poi, la presenza di più tempo per l’intimità, la complicità di un regalo sexy, la biancheria rossa del capodanno potrebbero smuovere gli ormoni, dall’altro, complice un po’ di depressione che ogni festa si porta dietro, i bilanci che si possono tirare in previsione della fine dell’anno potrebbero comunque rovinare le feste e la libido.

Fantasie erotiche per combattere il calo della libido. Appreso che l’attività sessuale è prima di tutto una vera e propria attività psichica e poi fisica è meglio tenere conto dell’aiuto che possono dare le fantasie erotiche. Attenzione, però, perché anche in campo psichico non siamo tutti uguali. Da un lato le donne, più narcisistiche che mai, si eccitando immaginandosi super sexy ed in grado di sedurre il patner, dall’altro gli uomini, che, invece, si eccitano nel vedere genitali femminili o maschili. Vari sessuologi del FISS, Federazione Italia Sessuologia Scientifica, hanno appurato, attraverso vari studi queste diversità e hanno spiegato come per le donne il piacere scaturisce e si intensifica all’interno delle relazioni mentre la differenza con gli uomini, che vanno su qualcosa di più fisico, si evidenzia a causa degli elevati livelli di testosterone. Ecco, quindi, a cosa fare attenzione se, durante le Feste, vi è un calo della libido che va arginato subito. Sapendo cosa eccita il patner gli si può far dimenticare, magari, lo stress di cenoni, regali e vista di parenti. Sempre i sessuologi hanno poi sottolineato come la libido si accenda di più se, soprattutto durante i periodi di vacanza in cui abbiamo tempo da vendere e lo stress dell’ufficio cerchiamo di confinarlo ai giorni del fatidico rientro, si fanno le cose con calma. Una intesa sessuale in grado di soddisfare pienamente richiede, infatti, tempo.

photo credit: FotoRita [Allstar maniac] via photopin cc