Calciomercato Torino: Olivera nel mirino, Sgrigna ai saluti

Calciomercato Torino – Ruben Olivera in entrata, Alessandro Sgrigna in uscita: il calciomercato del Torino sta finalmente entrando nel vivo. Messa in archivio la bella (e inaspettatamente agevole) vittoria sul Chievo, la società granata ha iniziato a muoversi per mettere a disposizione di Ventura quei due-tre giocatori necessari per rinforzare una squadra ancora pericolosamente vicina (4 punti) alla zona calda. I tre punti di sabato, indispensabili per passare un Natale sereno, sono arrivati al termine di una prima parte di stagione troppo sofferta: per ripartire con più fiducia c’è bisogno di maggior qualità, soprattutto dalla cintola in su.

Duttilità – Dalle parti di Firenze ci sono diversi giocatori poco utilizzati che farebbero al caso di Ventura. Il primo della lista è Ruben Olivera, che dalla sua ha una caratteristica fondamentale per entrare nelle grazie del tecnico genovese: la duttilità. Oltre che come centrocampista davanti alla difesa, il centrocampista uruguaiano è in gradi di destreggiarsi bene sulle corsie laterali (dove c’è da sostituire l’infortunato Santana, la cui partenza per il ritiro di Ragusa resta in dubbio: decisivi gli esami di oggi) e, perché no, accanto ad una punta centrale. Utilizzato come alternativa a Pizarro (anche nel 2-2 contro i granata), Olivera non ha convinto Montella che, complice il pestone a Pjanic nel match di Roma, ha deciso di lasciarlo partire.

In scadenza – Dovesse tornare a Torino (dopo l’esperienza di qualche anno fa con la maglia della Juventus), l’uruguaiano potrebbe non trovare Alessandro Sgrigna, la cui permanenza all’ombra della Mole sembra sempre più improbabile. Più che la stima di Ventura, con cui il rapporto rimane comunque freddino, l’ex attaccante del Vicenza ha perso l’affetto della gente, che sabato lo ha fischiato al momento del suo ingresso in campo. Il rinnovo del contratto, condizione necessaria per scongiurare l’addio, tarda ad arrivare, come ammesso dall’agente Luca Urbani: “Non abbiano fissato alcun incontro con la società, non posso chiudere all’idea che vada via a gennaio”. Il Catania è in agguato.
photo credit: Hop-Frog via photopin cc