La dieta post-abbuffata: come depurarsi dal Natale

Tra Natale e Capodanno i più attenti alla linea sono pronti a far di tutto per buttar via qualche kg di troppo e ritornare alla forma di sempre… Cosa fare allora per depurare l’organismo dalle abbuffate natalizie? Innanzitutto evitate di consumare alcol nei giorni antecedenti al grande brindisi di fine anno: le calorie di un bicchiere di vino o spumante sono infatti stimate intorno alle 100, calorie di troppo che in questi giorni non possiamo davvero permetterci. Rimettete in movimento il vostro corpo: in questi giorni di lunghi pranzi e stravacchi sul divano, non c’è cosa migliore di una passeggiata all’aria aperta o di una corsetta al parco per bruciare i grassi accumulati…

Enzo Migliaccio, presidente della Società italiana di scienza dell’alimentazione, consiglia una specifica dieta alimentare che prevede a colazione 100 grammi di latte parzialmente scremato e caffè con un cucchiaino di zucchero, oppure uno yogurt magro anche alla frutta, da accompagnare a una fetta biscottata o un biscotto. Spuntino: una mela, una pera o un kiwi. Pranzo: 80 grammi di tonno sgocciolato, insalata, fagiolini o bieta. In alternativa un hamburger da 100 grammi, zucchine, insalata o fagiolini, con un cucchiaio d’olio. Merenda: un’arancia, una pera o un kiwi. Per finire Cena: 130 grammi di petto di pollo o di pesce, insalata, cicoria o zucchine con un cucchiaio d’olio e 40 grammi di pane. Gli esperti consigliano poi di bere almeno 1,5 litri di acqua al giorno.
photo credit: calafellvalo via photopin cc