Ryan Murphy è diventato papà, come accade in tv ai protagonisti di The New Normal

La finzione televisiva e la realtà si sono unite nella vita di Ryan Murphy.
Il creatore di serial di successo come Glee o American Horror Story, in questa stagione televisiva ha infatti dato vita a The New Normal, che aveva accolto critiche da parte delle madri più conservatrici fin dalla presentazione ufficiale della sua trama. La serie ha, infatti, come protagonista la coppia formata da Bryan (Andrew Rannells) e David (Justin Bartha) che decide di affidarsi alla mamma single Goldie (Georgia King) per diventare genitori. La ragazza si è trasferita a Los Angeles con la figlia Shania (Bebe Wood) e accetta di essere la madre surrogata del bambino dei due uomini, nonostante le perplessità della nonna Jane (Ellen Barkin).
Ryan Murphy sembra si sia ispirato ad una situazione che conosce molto bene, visto che il 24 dicembre, alla vigilia di Natale, è diventato per la prima volta padre insieme al marito David Miller.

Gli amici e i parenti della coppia hanno ricevuto la notizia della nascita del piccolo Logan Phineas Miller Murphy tramite un’e-mail in cui è stata allegata una foto del neonato che spuntava da dietro una calza di Natale. Il bambino gode di ottima salute ed è stato accolto dai due genitori entusiasti a distanza di circa sei mesi dal loro matrimonio, svoltosi a Provincetown, nello stato del Massachussetts, in luglio.
Dopo la conferma di The New Normal per un’intera stagione, si può essere sicuri che Ryan Murphy avrà modo di trovare ispirazione dalla sua esperienza personale per dare vita alla vita quotidiana della nuova famiglia di Bryan e David.