Capodanno 2013 a Milano, l’appello di Pisapia: “Divertitevi senza botti”

Mancano oramai pochi giorni alla notte di Capodanno e tutte le città italiane si preparano a salutare il vecchio anno che finisce e gioire per il nuovo anno, il 2013, che arriva. Anche Milano, così come gli altri capoluoghi del nostro Belpaese si prepara  per il consueto appuntamento con il concerto in piazza Duomo e con le varie iniziative che il comune meneghino offrirà per i cittadini milanesi per festeggiare l’alba del nuovo anno.

L’appello del sindaco di Milano – Il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, proprio per l’avvicinarsi del Capodanno, ha pensato bene di lanciare un appello importante ai cittadini milanesi e a tutti coloro che si appresteranno a vivere il Capodanno nella città meneghina: “Quest’anno festeggiamo senza botti”. Questo è stato l’appello che il sindaco di Milano Pisapia che ha sottolineato come sarebbe opportuno festeggiare l’arrivo del nuovo anno senza far ricorso all’uso di botti. “Quest’anno festeggiamo senza botti. Possiamo divertirci lo stesso senza sparare petardi. È una questione di rispetto e responsabilità, consapevoli delle conseguenze che i botti possono avere per le persone e per gli animali”. 

L’appello del Garante degli Animali – Il sindaco del capoluogo meneghino si unisce così a un appello simile che era arrivato solo qualche giorno fa da parte di Guido Pocar, Garante degli Animali, che aveva sottolineato come un simile modo di festeggiare, ovvero limitando l’uso dei botto e dei petardi, sia un modo di rispettare gli animali; difatti, sono proprio i nostri animali domestici le vittime innocenti  inconsapevoli di un atteggiamento che si limita solo a qualche minuto di divertimento, tra botti e petardi, senza pensare a chi ci tiene compagnia e ci regala affetto durante tutto il resto dell’anno.