Home Spettacolo Harlem Gospel Choir a Milano e la magia del Natale

Harlem Gospel Choir a Milano e la magia del Natale

L’Harlem Gospel Choir sbarca al Bluenote di Milano in questi giorni che separano il Natale dal Capodanno. Una proposta musicale perfetta, il gospel arricchisce di ulteriore magia questo periodo natalizio.
Il coro è nato nel 1986 grazie all’idea di Allen Bailey ed è formato da alcuni dei migliori cantanti e musicisti delle numerose Black Church di Harlem. Nel 1988 anche una collaborazione prestigiosa con gli U2 che, in quell’occasione, li ribattezzarono Angels in Harlem.

27 dicembre, ore 23: è la seconda delle esibizioni previste per la serata che, peraltro, va anche in diretta sulle frequenze di Radio Montecarlo. Due concerti programmati ogni giorno per poter permettere ai numerosi milanesi di partecipare all’esperienza gospel del coro.
Magicamente l’atmosfera di Harlem, quartiere di New York, si trasferisce nel capoluogo lombardo, la tipica musica gospel e black si infonde tra le mura del Blue Note. E’ un pubblico molto numeroso quello che accoglie il coro e, fin da subito, i presenti si lasciano trasportare da quelle meravigliosi voci, perfettamente incastonate ed armonizzate.

Sul palco sono in undici, batteria, tastiere e ben nove cantanti, di cui due uomini e sette donne. A turno ogni componente diviene leader e frontman per una canzone, mentre il resto del coro resta alle spalle ad accompagnare il canto con armonizzazioni perfette. Il concerto dell’Harlem Gospel Choir è un vero e proprio spettacolo: il pubblico viene coinvolto puntualmente e ad alcuni tra loro salgono onstage a ballare. Un clima davvero perfetto per il periodo.
Chi si fosse perso il concerto può ancora rimediare; fino al 31 dicembre il coro di Harlem sarà di casa al Blue Note.

Fotografie di Pier Luigi Balzarini                                                                                                   GUARDA LA FOTOGALLERY