Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

L’Italia piange Rita Levi Montalcini

CONDIVIDI

Oggi è un triste giorno per l’Italia intera. E’ morta all’età di 103 anni la senatrice Rita Levi Montalcini, scienziata e donna di primissimo piano della vita pubblica del nostro paese. Un’eredità pesante quella che ci lascia, un’eredità non solo di intelligenza e sapere, ma anche e sopratutto si senso civico e morale, di capacità di ragionare sempre e solo con la propria testa infischiandosene dei compromessi al ribasso e dell’utile personale. Una donna che in tutta la sua vita ha saputo tenere alta la bandiera della cultura Italiana, diventandone una delle principali portabandiera. Premiata col Nobel per la medicina nel 1986 per il suo lavoro intorno alla scoperta del fattore di accrescimento della fibra nervosa, è stata nominata nel 2001 Senatore a vita dall’allora presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi. Un ruolo che ha ricoperto con grande passione e impegno nonostante la già avanzata età.

Cordoglio. Messaggi di cordoglio per la scomparsa della Levi Montalcini sono giunti da parte delle più alte cariche istituzionali. Il sindaco di Roma Gianni Alemanno ha dichiarato “Tutta Roma è addolorata per questa tristissima notizia. La scomparsa di Rita Levi Montalcini è un gravissimo lutto per l’Italia e per tutta l’umanità. Una persona che ha rappresentato la coscienza civile, la cultura e lo spirito di ricerca del nostro tempo e che ha saputo mettere insieme il rigore scientifico col massimo livello di umanità.” Gli fa eco il presidente del senato Renato SchifaniCon lei l’Italia perde un grande scienziato e una grande donna, ma la sua figura e il suo insegnamento rimarranno sempre vivi nel nostro ricordo e continueranno a costituire motivo d’orgoglio per il nostro Paese”. Una persona il cui lascito ci dovrà insegnare a tenere la schiena dritta. Sempre.

photo credit: Giuseppe Nicoloro via photopin cc