Anticipazioni Uomini e Donne: Diego schiaffeggiato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:13

Le anticipazioni di Uomini e Donne danno credito a delle indiscrezioni, più o meno, ufficiose: una fra tutte, che attende solo di essere confermata è una notizia shock: il tronista-imprenditore partenopeo ‘fuggitivo’ Diego Ciaramella sarebbe stato schiaffeggiato dalla storica opinionista  Tina Cipollari.

Colpo di fulmine– Il fattaccio avrebbe scatenato reazioni furiose, anche perché la rete continua ad indagare sulle motivazioni del repentino abbandono dal trono blu di UeD da parte del napoletano. Quest’ultimo avrebbe raccontato di un vero e proprio colpo di fulmine per una ragazza, vista dal vivo solo una volta e conosciuta attraverso Facebook. Una confessione insolita per il 34enne Diego emblema difficile a lasciarsi andare ai sentimenti.

Minacce e delusione – Diego Ciaramella aveva già dimostrato il suo modus operandi, nel corso del Trono Under quando aveva  prima sedotto e poi abbandonato sia Deborah Italia che Raffaella Papa. Per questo motivo Tina Cipollari, la storica opinionista vamp del talk show, profondamente alterata, ha voluto sfogare lo sdegno per la sua ambiguità nel comportamento e  lo avrebbe schiaffeggiato! Allora Diego avrebbe abbandonato lo studio minacciando di ricorrere alle vie legali contro la Cipollari. Per ora niente è sicuro ma di certo c’è solo la delusione della corteggiatrice Martina Giuffrida, la ‘preferita’ di Ciaramella che ha espresso su Facebook: “Certamente non ero innamorata però ci credevo sul serio e fino alla fine pensavo fosse uno scherzo.” Proseguendo che ha creduto molto in Diego  e  sicura che sarebbe c nato qualcosa di bello. Si aspettava di tutto ma non avrebbe mai potuto immaginare una cosa del genere. La vita è  piena di sorprese e negli ultimi anni ha imparato che non bisogna mai dare nulla per scontato. È  molto delusa ma  non si lascerà andare per questo anche perché, in passato, ha superato ostacoli  ben più gravi..

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!