Calciomercato Juventus, Quagliarella e Matri si giocano i bianconeri

Calciomercato Juventus – Fabio Quagliarella e Alessandro Matri, chi dei due cadrà per primo? Sembra il titolo di una puntata di un reality, ma in realtà è la sfida per la permanenza nella Juventus di uno dei due calciatori. Entrambi sono sul piede di partenza, vista l’abbondanza, solo numerica, di attaccanti nella rosa di Antonio Conte.

Quagliarella – Sicuramente tra i due attaccanti il più estroso è Quagliarella, capace di gesti prodigiosi ma anche di lunghe pause. E’ un classe 1983, ha girovagato la penisola e si è fermato a Torino nel 2010: la Juve all’epoca lo ha pagato al Napoli tra prestito e riscatto ben 15 milioni di euro.

Matri – Passando all’ex cagliaritano Matri è un classe 1984, i bianconeri lo hanno acquistato dagli isolani durante il mercato invernale del 2011. Anche in tal caso prestito e successivo diritto di riscatto per la cifra complessiva di 18 milioni di euro. E’ un attaccante moderno, meno fantasioso del campano ma più continuo e meno soggetto agli infortuni. In sintesi è uno di quei giocatori che non farà fare il salto di qualità ma al termine dell’anno va sempre in doppia cifra.

Strategia – Come riporta oggi ‘La Gazzetta dello Sport’ in taglio alto Marotta sta pensando alla cessione di uno dei due, magari per poter acquistare quel Drogba utile in Europa prima che le concorrenti glielo soffino. In realtà visto l’andamento in campionato servirebbe venderli entrambi, sostituirli con l’ivoriano o comunque un giocatore all’altezza, anche perchè in estate ci saranno grandi novità in attacco. Dal punto di vista economico si perderanno circa 30 milioni di investimenti, ma erano tempi diversi, in cui si puntava a tornare grandi con affanno. Adesso che lo si è, serve lo step successivo per far venire i brividi agli avversari continentali.