Dieta al naturale, come dimagrire con la giusta tisana

Per il nuovo anno uno dei buoni propositi più diffusi tra le donne? Non c’è dubbio: si tratta di dimagrire e tornare in forma, soprattutto dopo gli eccessi delle feste natalizie… Insieme ad una dieta sana ed equilibrata e ad una corretta attività fisica, ciò che può riportare tutti sulla retta via è la natura e i suoi prodotti naturali, come le erbe e le tisane con esse preparate. Una tisana può avere diversi effetti, dal purificante al drenante, e può rappresentare un valido aiuto per chi intende perdere peso. Ma quali sono le tisane “giuste” che aiutano a dimagrire con l’essenziale aiuto dell’amica natura? Le tisane dimagranti consigliate sono quelle a base di malva, passiflora, ottosifon, lespedeza, pilosella, tarassaco, carciofo e sambuco.

Le tisane sono estremamente ricche di fibre e si caratterizzano per svolgere essenzialmente una funzione diuretica e lassativa; esse aiutano in alcuni casi a ridurre l’appetito, stimolando il senso di sazietà. Le tisane a base di alghe e fucus, ricche di iodio, sono poi ottime per accelerare il metabolismo, mentre quelle a base di finocchio fungono da stimolo alla digestione. Non aspettatevi però risultati miracolosi: il bere tisane dimagranti, senza associarle ad un regime dietetico o ad attività fisica, non scalfirà in alcun modo i kg di troppo. Inoltre le tisane vanno consumate in quantità ridotte e per un periodo molto lungo, dunque astenersi impazienti! Alcune erbe, se assunte in grandi quantità o in forma di estratto concentrato, possono infatti avere effetti collaterali da non sottovalutare…
photo credit: add1sun via photopin cc