I pronostici antepost di NN sulla Liga spagnola

L’avventura di NewNotizie in giro per l’Europa continua con i pronostici antepost sul campionato spagnolo: le quote per la vincente della Liga sono infatti già in lavagna, così come quelle relative alle retrocessioni. Anche in Spagna, come nella Bundelsiga tedesca, il discorso scudetto pare già archiviato, con la vittoria del Barcellona ridicolmente quotata con il minimo politico: 1.01! Le due squadre di Madrid si dovranno quindi accontentare del derby per il secondo posto. In fondo alla classifica è invece piena bagarre, con ben 6 squadre infognate nella lotta per non retrocedere, tutte racchiuse nell’arco di 4 punti. Infine per il titolo di capocannoniere della Liga spagnola c’è un solo candidato: scommetto che avrete già capito…

Il campione di Spagna sarà dunque, per la 22°esima volta nella sua storia, il Barcellona. La vittoria dell’Atletico Madrid, secondo in classifica, è infatti quotata a 33.00 nonostante i Colchoneros siano l’unica compagine iberica ad aver vinto tutte le proprie partite casalinghe: 9 su 9! I campioni in carica del Real Madrid, la squadra che ha vinto più campionati di tutti in Spagna (32), sono invece soltanto terzi e con ben 16 punti di ritardo dall’invincibile Barcellona, ancora imbattuto in questa stagione. Per il Malaga, comunque 4°, si sale fino a quota 250.00 mentre risultano assolutamente deludenti sia il Valencia nono in classifica (a quota 500.00) che l’Atletico Bilbao (13°) ed il Siviglia (14°), entrambi a quota 900.00!

Per la retrocessione nella Liga Adelante parte favorito il blasonato Deportivo La Coruna (a quota 1.60), ultimo in classifica. Alle sue spalle troviamo l’Espanyol (18°) a quota 1.95, il Granada (15°) ed il Maiorca (16°) entrambi a quota 2.10, l’Osasuna (penultimo) a quota 2.50 ed il Celta Vigo (17°) a quota 3.00…ma reduce da 3 preoccupanti sconfitte consecutive. Se il Saragozza (12°) è quotato a 7.50, neanche la 7° (la Real Sociedad) e l’8° in classifica (il Vallecano) possono dirsi salve, entrambe a quota 12.00. Infine persino l’Atletico Bilbao (a quota 16.00), il Siviglia (a quota 80.00) ed il Valencia (a quota 150.00 nonostante in trasferta sia davvero scandaloso) saranno costrette a guardarsi le spalle.

Per quanto riguarda il titolo di capocannoniere, possiamo dirlo con certezza: è questo il campionato più chiuso e meno sorprendente dell’intera Europa… Cristiano Ronaldo (Real Madrid) ha segnato ben 14 reti ed in Italia sarebbe probabilmente il capocannoniere invernale, ma resta sul gradino più basso del podio spagnolo. Radamel Falcao (Atletico Madrid) ne ha segnati addirittura 3 in più di CR7 (17)…ma non li serviranno a niente! L’alieno ha già vinto: Lionel Messi ha infatti siglato la bellezza di 26 reti nel solo girone d’andata della Liga spagnola. Con un simile bottino sarebbe persino probabile vincere il titolo di capocannoniere della Serie A italiana…ma dopo 38 giornate! Insomma, la corsa alla scarpa d’oro sembra talmente chiusa…che i bookmaker non si sono nemmeno degnati di regalarci le quote antepost sul nuovo capocannoniere “spagnolo”! Infine, solo per curiosità, citiamo una vecchia conoscenza del campionato italiano: il “nomade” Oba Oba Martins che, dopo aver girovagato tra Wolfsburg, Birmingham, Newcastle, Rubin Kazan ed Inter, si è finalmente accasato al Levante, per il quale ha già segnato 6 reti.

Ricapitolando, dopo aver analizzato le quote antepost della Champions League, dell’Europa League, della Bundesliga tedesca e della Premier League inglese, andiamo a comporre la schedina spagnola per profetizzare vincente e retrocesse di questo 2013 appena iniziato. Con 10€ si possono vincere 100€: il Barcellona vincerà lo scudetto (1.01) mentre retrocederanno l’unica squadra a non aver ancora mai vinto in trasferta (il Deportivo La Coruna a quota 1.60), quella che ha perso più partite di tutte (il Celta Vigo ne ha già infatti perse 10 ed è oggi quotato a 3.00) e l’unica ad aver vinto una sola volta in casa (il Granada a quota 2.10). Hasta la victoria…de apuestas!