L’era degli ebook non è ancora arrivata

Gli ebook stanno timidamente entrando nelle case di tutto il mondo, anche se in Italia sono davvero poche le famiglie ad avere uno di questi libri virtuali, mentre le librerie traboccano di volumi cartacei. Anche a livello mondiale, però, sembra che bisognerà ancora aspettare, prima di annunciare l’era della lettura digitale.

Stretta minoranza – Sì, perché gli ultimi dati, non sono troppo lusinghieri circa l’utilizzo degli ebook. La loro vendita è in forte crescita, ma in certi paesi sta già subendo un rallentamento, che fa pensare alla saturazione del mercato. Come negli Stati Uniti, dove il boom degli ultimi anni ha subito una battuta d’arresto. In Italia dal 2010 alla fine del 2011 la crescita è stata considerevole, con un +740% del fatturato delle aziende che li piazzano su Internet, che arrivarono a fatturare 12,6 milioni di euro. Ma si tratta di un abbaglio, perché rappresentano solo lo 0,87% degli introiti ottenuti da librerie, grande distribuzione organizzata e librerie online.

Diffidenza – Nel corso di uno studio del centro di ricerca Pew, è risultato che negli Stati Uniti l’89% degli intervistati ha riferito di aver letto almeno un libro negli ultimi 12 mesi e solo il 30% di aver utilizzato un ebook. L’uso dei testi virtuali è salito dal 16% al 23% e la carta stampata è scesa dal 72% al 67%. Tuttavia gli esperti dell’istituto americano Bowker, che sta valutando le dinamiche di questa fetta di mercato, hanno spiegato che la vendita degli ebook sta raggiungendo il massimo della sua capacità. Infatti gli e-reader, con cui viene letta la maggior parte di essi, sono comodi da utilizzare in viaggio, o in momenti in cui è difficile o impossibile accedere alla libreria di casa, ma tra le mura domestiche è ancora la carta stampata lo strumento prediletto. Il 2013 sarà quindi un anno incerto per questa tecnologia, mentre in Italia la Mondadori ha da poco inserito nei propri circuiti di vendita i dispositivi e-reader dell’azienda canadese Kobo, uno dei più grandi concorrenti del Kindle di Amazon.