Calciomercato Inter, il Queens Parks Rangers rifiuta Sneijder

Calciomercato InterWesley Sneijder cerca casa, l’Inter cerca di fare lo stesso, ma la verità è che mancano acquirenti pronti ad accollarsi lo stipendio che chiede il sopravvalutato trequartista, oltre quelli che pretende ancora la società lombarda. Questa situazione potrebbe frenare il resto del mercato invernale di Moratti, che vorrebbe comprare un centrocampista di qualità ma non può spendere se prima non si libera del maxi ingaggio del nazionale orange.

Mourinho – Anche se nessun tifoso interista sarebbe disposto a confermarlo, la rovina dei nerazzurri è stata l’annata del Triplete, in cui l’olandese giocò su livelli eccezionali. Dall’analisi della parola appena scritta si capisce tutto: l’eccezionalità è stata quella stagione, mentre dal resto della sua carriera si può fare un’analisi complessiva. Non è un caso che il Real Madrid lo vendette ai milanesi per 16 milioni, non pochi, ma molti meno dei 27 pagati dagli spagnoli per portarlo via dall’Ajax. L’abbaglio è stato quello di prolungargli il contratto a cifre irragionevoli, in seguito ancora più erronea è stata la gestione della sua vendita.

QPR – Come si può leggere sul ‘Sun’ si è provato a proporlo anche al Queens Park Rangers, ma da quelle parti non sono stati così approssimativi, hanno probabilmente visto il curriculum del calciatore, e hanno capito che tra cartellino e stipendio l’affare è impossibile. Sarà molto probabile che alla fine andrà a finire come vuole lo stesso Sneijder, ovvero andarsene da Milano con il suo cartellino tra le mani.