Pakistan: bambina di 9 anni stuprata da 3 uomini

Orrore in Pakistan, dove una bambina di soli nove anni è stata allontanata dalla sua famiglia ed è stata brutalmente violentata e stuprata da tre uomini. Dopo la violenza sessuale, i tre uomini hanno riportato la bambina alla sua famiglia di origine.

Bambina pakistana rapita e violentata – Una bambina pakistana di nove anni è in fin di vita dopo uno stupro di gruppo avvenuto nella provincia centrale del Punjab. Stando ai racconti della madre della piccola, sembra che la bambina sia stata avvicinata davanti casa e immobilizzata da tre donne e da un uomo che, strattonandola, l’hanno poi trascinata in un accampamento nei pressi del villaggio di Manzoorabad. Arrivati all’interno del villaggio, la bimba sarebbe stata violentata da tre grossi uomini che hanno abusato sessualmente di lei più volte. Dopo le numerose violenze e i soprusi, i tre avrebbero riportato la bambina di nove anni indietro dalla sua famiglia.

Il ritrovamento della bambina – La madre della bambina ha ritrovato sua figlia davanti alla loro casa, esanime, sporca di sangue e in stato di semi-incoscienza. La ragazzina si trova in un ospedale di Bahawalpur in gravi condizioni a causa di profonde lesioni all’addome. I medici hanno detto che ha perso molto sangue a causa delle ferite interne.

L’aggressione alla madre della bambina – Anche la madre della giovanissima vittima è stata ferita. Mentre si stava recando al commissariato di polizia più vicino per denunciare il rapimento della figlioletta, è stata aggredita lungo la strada da uno degli stupratori della bambina, il quale l’ha minacciata di morte qualora la donna avesse riferito qualcosa alla polizia. La donna ha denunciato lo stesso la terribile violenza subita dalla figlia agli agenti ed immediata è scattata la ricerca agli stupratori.