Calciomercato Milan, Allegri vuole Matri

Calciomecato MilanMassimiliano Allegri ha chiesto alla dirigenza rossonera Alessandro Matri per completare l’attacco dopo la partenza di Pato e quella prossima di Robinho. Il centravanti della Juventus non trova spazio regolarmente con Conte e potrebbe essere sacrificato per fare cassa e arrivare al tanto agognato top player.

Cagliari – Matri e Allegri hanno lavorato assieme ai tempi di Cagliari in cui la punta si mise in luce per le sue regolari marcature e il mister per la fluidità della manovra degli isolani. Un affare che potrebbe fare al caso del Milan, ma che aprirebbe un nuovo scenario in partenza: Giampaolo Pazzini è in pratica la copia dell’ex cagliaritano (anche in termini di valori assoluti i due calciatori sono simili, anzi forse la bilancia penderebbe verso l’ex viola).

Conti – In ultima analisi c’è l’altissima valutazione che la Juve fa dell’attaccante, che acquistò nel mercato invernale del 2011 per ben 18 milioni tra prestito oneroso e riscatto del cartellino. Per Marotta vale 15 milioni, cosa che non sta nè in cielo nà in terra: in pratica si vorrebbe girare l’errore economico commesso all’epoca dell’acquisto all’eventuale acquirente. Pensando in ottica rossonera qualora l’acquisto andasse in porto si assisterebbe inoltre all’ennesima panzana detta dalla proprietà. Non più tardi di un paio di giorni fa Berlusconi asserì che Osvaldo era un giocatore troppo in là con gli anni per la nuova politica milanista, lui che è un classe 1986, adesso ci si sta approcciando allo juventino che ha due anni in più. Certo in casa rossonera non sarebbe la prima volta che si assisterebbe ad una messinscena, basta pensare a questa estate, in cui lo stesso patron assicurò che Ibrahimovic e Thiago Silva sarebbero rimasti a Milanello.