Cioccolata in tazza arancio: ad ogni cibo il giusto colore

Ad ogni colore un cibo giusto da esaltare: chi l’avrebbe mai detto che nella percezione dei sapori contasse, oltre  che il gusto stesso del cibo, il colore ad esso associato? E per colore non parliamo certo dell’aspetto del cibo, che potrebbe presentarsi più o meno appetitoso a seconda della “faccia”  che ha, ma del colore di bicchieri, tazze e piatti che lo contengono… Il recentissimo studio condotto dall’Università politecnica di Valencia e dalla Oxford University ha messo in luce come gusto e aroma vengano esaltati in maniera diversa a seconda del colore di piatti e tazze. Tra i cibi sottoposti ad esame, la cioccolata è stata la vera protagonista della ricerca: è infatti risultato che a rendere più buona e gustosa una cioccolata calda è senza dubbio la tazza di color arancione…

I ricercatori hanno chiesto a 57 individui volontari di assaggiare lo stesso tipo di cioccolata calda, servita in tazze di plastica di quattro differenti colori: bianco, crema, rosso e arancione. Sebbene tutta la cioccolata fosse stata preparata con gli stessi ingredienti, i degustatori hanno ritenuto più buona e profumata quella contenuta nelle tazze color crema ed arancione. Tale risultato non soltanto è di grande importanza nella presentazione del piatto per chef, ristoratori e chiunque si diletti in cucina, ma anche per le aziende, che dovrebbero tener conto di ciò nella realizzazione del packaging dei prodotti alimentari.

Volete servire un caffè dal sapore forte ed intenso? Optate per una tazzina marrone, mentre evitate quelle dai colori chiari. Intendete dissetarvi dopo una calda giornata estiva? Bevete limonata o una qualsiasi bevanda frizzante in bicchieri blu, che la renderanno decisamente più dissetante. Cibo giusto abbinato al colore giusto, una sorta di piccola magia che potrebbe addirittura convincere i più piccoli a mangiare le verdure, semplicemente accostando in tinta la verdura e il piatto…
photo credit: Elga73 via photopin cc