Dirty Talk: quando le parole possono accendere il desiderio sessuale

Il “Dirty Talk” è quella pratica per cui i partner si scambiano parole forti durante l’atto sessuale. Ad alcuni piace ed eccita oltremodo, per altri invece è una cosa piuttosto invisa. La sessuologa Barbara Florenzano, dalle pagine di Style.it, ha illustrato alcuni consigli per aiutare le donne ad accendere il desiderio del proprio lui con l’antica arte della parola. Innanzitutto, relativamente al “Dirty Talk”, non è necessario usare parole volgari: il processo è graduale, può cominciare con espressioni come “geisha” o “schiava”; se poi l’ambiente si riscalda, alcuni termini più forti verranno naturali. Il “Dirty Talking”, invece, è leggermente diverso perché ha le caratteristiche della narrazione. Per iniziare la sessuologa consiglia un sms: “Ripensando a un vostro incontro hot – spiega la Florenzano – potresti inviare al partner un sms descrivendo gli attimi che più ti hanno eccitata. Lui, così, avrà tempo di leggere, assimilare la sorpresa con più calma e rispondere nel tono che vorrà“. Il secondo passo, potrebbe essere una telefonata, in cui si confida al proprio uomo le sensazioni che il suo pensiero provoca.

Il “Dirty Talking” – A questo proposito la Florenzano suggerisce di cominciare la conversazione (telefonica) descrivendo il proprio abbigliamento, l’ambiente in cui ci si trova e le sensazioni che si provano. Questa fase può anche essere inventata: pur essendo al lavoro, e pur sapendo che il partner lo sa, l’invenzione di situazioni diverse da quella reale – come ad esempio un cambio di biancheria intima sexy – possono acuire l’immaginazione. A quel punto, si passa all’azione: “Usa le parole per comunicargli quello che ti piacerebbe fare a lui o, nello specifico, le attenzioni che vorresti ti prestasse“, suggerisce la sessuologa. In questo modo, tra le righe, la donna può anche esplicitare (ma senza chiedere) il “trattamento” che desidererebbe nell’intimità. Dopo l’azione, al culmine del “Dirty Talking”, arriva la descrizione delle percezioni provate e delle possibili sensazioni fisiche che il rapporto provocherebbe. Il potere della libera parola all’interno della coppia, è quello di rendere chiaro ad entrambi i partner il fatto che possono esplicitamente farsi proposte e richieste a vicenda. Perché il sesso è una cosa seria, ma – in fondo – è anche un gioco.

photo credit: zubrow via photopin cc