Facebook vuole fare le chiamate gratis

L’annuncio è di quelli che stupiscono, perché rivoluzionerebbe il mercato della telefonia, oltre che a quello delle chiamate Voip. Facebook vuole creare la funzione di chiamata gratuita sulla sua piattaforma Messenger, il che preoccuperà gli altri giganti del settore, come Microsoft e Google.

Mossa giusta – I rivali non hanno infatti fatto in tempo a piazzare le loro pedine sullo scacchiere che Facebook ha già fatto un altro passo avanti. Sì, perché mentre Google sta sviluppando le sue funzioni di videochiamata e Microsoft si sta attrezzando per la crescita di Skype, il leader delle chiamate via Internet, il colosso di Menlo Park potrebbe avere già annullato i loro sforzi, solo con la nota rilasciata ieri. I dirigenti del social network più diffuso al mondo sarebbero infatti in procinto di presentare la funzione di chiamata nel loro Messenger, con il quale attualmente si può solo inviare messaggi di testo, o brevi comunicazioni vocali da un minuto di massima durata.

Via libera – Sarebbe così partita una fase di test, che sboccerebbe in Canada, dove la nuova versione di Messenger con la funzione di chiamata verrà introdotta per i dispositivi Apple. Dopo il periodo di rodaggio, la novità verrebbe quindi estesa a tutti i dispositivi con iOS nel mondo e a quelli Android. Ciò modificherebbe completamente gli equilibri del mercato, perché Facebook, con oltre un miliardo di iscritti, rappresenterebbe una vera potenza nell’ambito delle comunicazioni vocali. Skype ha appena 700 milioni di iscritti e Google non viene ancora vista come una piattaforma affidabile per le comunicazioni, anche a causa del suo network poco nutrito. Ecco perché presto potrebbero essere schiacciati dagli utenti del social network, uno stravolgimento che andrebbe ad influire anche sulla salute delle compagnie telefoniche nazionali, costrette a sottostare a precise disposizioni dei governi nazionali.