Aereo si schianta nel sud della Francia, morte cinque persone

Ancora poco chiare le cause di un incidente aereo avventuro ieri, nel primo pomeriggio. Un bimotore è caduto nei pressi di Grenoble, nel sud-est della Francia, poco dopo il decollo. Morti tutti i componenti di una famiglia di cinque persone che erano bordo. Ai comandi c’era un noto imprenditore marocchino.

Poco dopo la partenza – Lo schianto è avvenuto verso le 13,30 di ieri, secondo Euronews, nel comune di Saint-Pierre-de-Bressieux, nella regione francese Rodano-Alpi e abitanti del posto riferiscono di aver visto l’aereo cadere contro una collina. Sono alcuni dei pochi dati certi circa un incidente scoperto dai media solo oggi. L’aereo su cui viaggiava Farid Berrada e la sua famiglia era partito da Grenoble e l’impatto sarebbe avvenuto a soli 50 km dallo scalo francese, scelto da molti come porta aerea per le più famose mete invernali del paese. Berrada era un noto imprenditore marocchino e figlio di Mohammed Berrada, fondatore del primo giornale francofono del paese, l’Opinion.

Tutto da accertare – Dopo l’incidente i mezzi di soccorso hanno trovato l’aereo in fiamme e tutti i suoi passeggeri morti. Alla guida dei comandi ci sarebbero stati i due genitori e restano ancora sconosciute le cause della tragedia. Secondo i piani di volo, il bimotore sarebbe dovuto rientrare in Marocco, effettuando prima uno scalo in Spagna. “Ho sentito il rumore di un aereo che sembrava avesse un motore in avaria e poi un grosso botto” ha riferito un testimone. Ora sono state aperte le indagini, che considerata la notorietà della famiglia Berrada in Marocco, non potranno escludere alcuna ipotesi, nemmeno quella di una manomissione.