Calciomercato Chelsea, Fellaini scappa dalle ninfomani verso i Blues

Voci di mercato parlano dell’arrivo di Fellaini al Chelsea, in fuga dalle ninfomani di Liverpool. Le motivazioni ci sono tutte: Frank Lampard lascerà il Chelsea, che sia ora o a giugno, e il futuro del centrocampista non è a Stamford Bridge. Secondo quanto riportato dal ‘The Times’, i Blues avrebbero già trovato il perfetto sostituto: si tratta di Marouane Fellaini, giocatore belga in forza all’Everton. Buona idea, ma non è così semplice. Fellaini è infatti legato al suo club con una clausola rescissoria da 22 milioni di sterline e l’idea di Abramovic è quella di pagarla pur di ottenere le prestazioni del centrocampista. Ma ad avvicinare Fellaini ai Blues c’è qualcos’altro oltre il prestigio dei Blues e le brame di Abramovic. Se il sogno di ogni uomo è quello di ritrovarsi circondato da donne disponibili, infatti, Marouane Fellaini si differenzia decisamente dalla massa maschile. Il centrocampista dell’Everton ha infatti annunciato di aver lasciato la sua casa di Liverpool per trasferirsi nella vicina Manchester perché asfissiato dalle ammiratrici.

“Non riuscivo più a stare a Liverpool”, ha ammesso il 25enne belga dell’Everton, noto per la sua bizzarra capigliatura e per la sua splendida fidanzata, la finalista di Miss Belgio Lara Binet. “Per strada mi riconoscevano tutti, e le donne mi saltavano letteralmente addosso. Per non parlare dei paparazzi, sempre pronti a farmi foto. Non mi interessa essere quel tipo di celebrità. A Manchester sto meglio, le persone mi trattano con più rispetto”. Il trasferimento a Manchester, ovviamente, ha fatto drizzare le orecchie agli appassionati di calciomercato che si sono gettati su ipotesi fantasiose circa la possibilità di un cambio di casacca da parte del centrocampista belga. Il periodo poi si presta decisamente a interpretazioni di questo genere. Fellaini timidamente rassicura: “Ho un contratto con l’Everton fino al 2016”, rassicura. “So che sto giocando bene, che tante squadre sono interessate e che probabilmente un giorno andrò altrove, ma al momento intendo rispettare il contratto. Poi, alla scadenza, vedrò cosa fare”. Ma come ben sappiamo, queste sono parole che dicono tutti.