Home Spettacolo

Zibba & Almalibre in concerto al Blue Note di Milano (foto)

CONDIVIDI

Nel difficile passaggio generazionale del cantautorato italiano Zibba rappresenta sicuramente una delle più interessanti realtà attuali. Un sound che miscela le note del roots rock con la poetica dei suoi testi. Il progetto di Zibba & Almalibre ha già quindici anni di vita, quattro l’album all’attivo e innumerevoli e prestigiose collaborazioni, da Bunna degli Africa Unite a Federico Zampaglione passando per Finardi, De Scalzi e Carlot-ta, ospiti dell’ultimo album. “Come il suono dei pasi sulla neve”, datato 2012, ha portato anche un importante riconoscimento come il Premio Tenco quale miglior album dell’anno, vinto in comproprietà con gli Afterhours e la loro “Padania”.

E’ il Blue Note, dopo il grande successo del maggio scorso, ad ospitare la data meneghina del tour di Zibba & Almalibre. La forza cantautoriale di Zibba ben si sposa con l’atmosfera del club milanese che risponde con un pubblico numeroso, attento, appassionato. E’ davvero piacevole, seppur un poco strano, ascoltare note in levare al Blue Note, ascoltare la chitarra che propone ritmi raggamuffin. Zibba, tra un brano e l’altro, con grande ironia e ottime capacità oratorie, racconta di incontri, storie, artisti incontrati e conosciuti lungo la propria carriera.

Un concerto davvero piacevole, una band capace di proporre sonorità semplici ma ben arrangiate accompagnate da testi curati e delicati.

Fotografie di Pier Luigi Balzarini