Calciomercato Milan: Saponara e Benatia obbiettivi concreti

Calciomercato Milan – Benatia e Saponara: sono questi due dei nomi per i quali il Milan sta muovendo i primi passi concreti. Il primo andrebbe a puntellare una difesa che, dopo le partenze di Nesta e Thiago Silva non è più tornata su grandi livelli; il secondo viene descritto come uno dei migliori talenti del panorama nostrano e con l’Empoli sta dimostrando tutto il suo valore, tanto da essersi guadagnato un posto fisso nell’Under 21 allenata da Devis Mangia. Il difensore ha rivelato come il suo entourage stia discutendo con diversi club, fra cui anche il Milan, mentre per il fantasista si sta tenendo un vertice di mercato fra le due società proprio in queste ore.

Ribalta – Dopo aver iniziato nelle giovanili del Marsiglia, Mehdi Benatia viene mandato in prestito prima al Tours e poi al Lorient. Tutto ciò non basta a convincere i dirigenti marsigliesi, che lo vendono definitivamente in Ligue 2 al Clermont. L’Udinese lo ha prelevato per 500.000 euro e si appresta a godere di un’ottima plusvalenza. Intervistato da L’Equipe, il nazionale marocchino ha dichiarato che sono diversi i club con cui i suoi agenti stanno parlando e fra questi c’è anche quello rossonero. La destinazione menghina, stando alle parole del giocatore, sarebbe quella favorita anche perchè garantirebbe grande continuità d’impiego.

Come El Shaarawy – Riccardo Saponara è forse il maggiore talento messo in mostra dalla serie cadetta in questa prima parte di stagione. Il fantasista, che gioca nell’Empoli, potrebbe ricalcare le orme lasciate da Stephan El Shaarawy soltanto poco tempo fa. Il Milan è decisamente interessato al giocatore, come testimonia l’incontro in corso fra Corsi, presidente della squadra toscana e accompagnato dalla sua dirigenza, e il duo Galliani-Braida nella sede del club rossonero. Difficile pensare che si scomodino i più alti rappresentanti dei due club solo per ridiscutere il prestito di Ricardo Ferreira. Qualcosa di ben più grosso bolle in pentola: è probabile che il Milan voglia acquisire la metà del cartellino che è ora di proprietà dell’Empoli, per poi andare a trattare col Parma, proprietaria dell’altro 50 %.

photo credit: c77pl via photopin cc