Calciomercato Siena: stretta finale di Napoli e Palermo per Calaiò

Calciomercato Siena – E’ lotta tra Palermo e Napoli per Calaiò. Il direttore sportivo del Siena Stefano Antonelli è stato molto chiaro. Calaiò andrà dove si sentirà un giocatore importante. “Questo è sicuro”, aggiunge il ds tra le righe di Palermo24.net. Calaiò è un giocatore importantissimo per la compagine senese ed è senz’altro al centro del loro mercato. La pista più battuta è quella del Napoli, ma nei partenopei, dichiara Antonelli, Calaiò potrebbe non trovare l’ambiente che cerca: “A Napoli potrà essere uno dei tanti, ma per noi è il giocatore più rappresentativo”. La trattativa è in fase di evoluzione e ogni giorno ci sono novità e cambiamenti. Normale amministrazione quando ci sono più interlocutori che vogliono un solo calciatore. “Dapprima un unico interlocutore probabilmente cerca di ottimizzare le proprie risorse, e dopodichè piano piano si arriva al valore effettivo della trattativa”. Ma alla fine è il calciatore a decidere e Calaiò andrà senz’altro dove lo apprezzeranno con un giocatore fondamentale. La trattativa, dunque, è ancora in fase di maturazione.

Palermo e Napoli si stanno muovendo con decisione per stringere sull’attaccante ex Napoli, ma in modi decisamente differenti. Sembra infatti che i rosanero puntino sull’acquisto del giocatore a titolo definitivo, mentre il Napoli punti al prestito. “Ma qualcosa è cambiato per il Napoli”, dichiara Antonelli, “Alla fine le due società dovranno lavorare per il definitivo. Quale squadra al mondo si priverebbe del suo giocatore più importante e rappresentativo, in prestito? Noi la formula del prestito non l’avremmo mai accettata, e questo è stato chiaro fin da subito. Il Napoli lo sapeva”. Per quanto la trattativa sia ancora in fase di sviluppo, comunque, i tempi di realizzazione non saranno troppo lunghi ed è lo stesso ds a confermare che ormai si è vicini alla conclusione della vicenda. Qualcosa si potrebbe sapere già nel week-end.