I Led Zeppelin in trattativa per pubblicare i loro album in streaming

I Led Zeppelin sono in trattativa per la concessione dei diritti relativi ai loro album, in vista di una pubblicazione on-line volta alla fruizione in streaming. La band inglese (da poco omaggiata alla Casa Bianca e al Kennedy Center Honors) è nel pieno di una trattativa – di cui riporta il New York Times – con alcuni dei maggioni siti di musica in streaming: Spotify, Rdio, Rhapsody e il francese Deezer (ormai molto interessato al mercato americano). Visto che i cataloghi musicali dei siti in questione sono molto simili tra loro, l’acquisizione di una discografia ricca e popolare come quella dei Led Zeppelin (uno dei gruppi più venduti nella storia del rock, con 111 milioni di copie vendute solo negli Stati Uniti) potrebbe fare la differenza rispetto alla concorrenza. E probabilmente gli editori dei siti in questione sono disposti a pagare questa differenza un bel po’ di quattrini.

Una tendenza inarrestabile – Dopo essere stata la protagonista di alcune tra le battaglie discografiche più agguerrite degli anni ’60 e ’70, la band di Page e Plant (i cui album sono comunque già disponibili per l’acquisto su iTunes dal 2007) si appresta così a mettere piede in un settore ancora molto controverso: quello della fruizione musicale in streaming. I Metallica erano stati i primi ad opporsi strenuamente al passaggio di consegne dalle discografie materiali a quelle on-line, citando Napster con una storica causa legale. La causa l’avevano vinta loro, ma i tempi hanno poi dato nettamente ragione ai loro avversari. Ecco quindi che anche le band più scettiche, compresi gli stessi Metallica, sono sbarcate prima su iTunes e poi sui siti di ascolto in streaming (i Metallica hanno siglato di recente un accordo con Spotify). Persino i recidivi Ac/Dc – da sempre avversi all’inarrestabile tendenza della musica on-line – pochi mesi fa hanno ceduto, rendendo disponibili i loro album su iTunes. Il nuovo tabù, per molte band storiche, è ora la cessione dei diritti per la fruizione in streaming; ma un possibile accordo dei Led Zeppelin potrebbe essere lo spartiacque definitivo.

photo credit: Heinrich Klaffs via photopin cc