Un Posto al Sole 10-11 gennaio: Nicotera, Viola e Michele in pericolo

Anticipazioni prossime puntate di Un Posto al Sole. Cosa succederà nelle prossime due puntate dell’amatissima soap Un posto al sole, in onda il 10 e l’11 gennaio su Rai 3? Nicotera, Viola (Ilenia Lazzarin) e Michele (Alberto Rossi) correranno grossi pericoli. Mentre, infatti, si stringe il cerchio intorno a Nicotera, che non sospetta nulla di quanto potrebbe accadergli, anche Viola rischia di correre grossi rischi e vivere così una situazione molto pericolosa solo perché si trova insieme al suo nuovo amore. A subire, però tutta la pressione e ad essere protagonista di forti scontri sarà soprattutto De Maio. Il commissario di polizia dovrà sopportare gli attacchi di Nicotera e Michele e alla fine perderà pericolosamente il controllo sfogandosi proprio contro lo stesso giornalista che, questa volta, forse non riuscirà a mantenere la calma. Cosa potrà mai succedere? Quale sarà il contrattacco di Michele?

A Palazzo Palladini. Gloria inizia ad essere una presenza fin troppo invadente ed esasperante. Se Roberto Ferri (Riccardo Polizzy Carbonelli) ne ha apprezzato il temperamento durante la litigata con Marina (Nina Soldano), poi, insieme a Greta, inizia a sentirne il peso. Cosa vorrà Gloria? Cosa si nasconde dietro il suo strano comportamento? Anche la suocera più perfida non si comporterebbe mai come lei. Niko (Luca Turco), invece, dovrà cerca di resistere al tentativo di riavvicinamento di Manuela, cosa vuole la ragazza che lo ha lasciato per Tommaso (Michele Cesari)? Oltretutto se le intenzioni di Manuela fossero serie la ragazza non si farebbe tentare da una proposta indecente dello stesso Tommaso. Chi sceglierà alla fine Manuela? Il bello e dannato o il bravo ragazzo figlio di Renato Poggi? A dire la verità Manuela ha detto, giusto qualche giorno prima, anche se in preda ai fumi dell’alcool di sentirsi persa senza Niko e di apprezzare particolarmente la sua gentilezza. Cosa, quindi, potrà mai succedere? Andrea (Davide Devenuto) ed Arianna, infine, pronti ad affrontare il lungo e doloroso percorso della fecondazione eterologa, dopo aver finalmente deciso e trovandosi di comune accordo, per non perdere ulteriore tempo chiederanno aiuto economico ai loro amici e coinquilini.