Ufo: tornano i francobolli dedicati agli oggetti volanti non identificati

Per tutti gli appassionati di Ufo in generale e i filatelici, in particolare, molto  presto torneranno i francobolli dedicati agli oggetti volanti non identificati.

Immagine cinematografica– L’immagine del nuovo francobollo firmata dall’architetto Fabio Ferrini, ricorda il film capolavoro di Steven Spielberg, ‘Incontri ravvicinati del terzo tipo’’:  un cielo all’albeggiare  con i primi raggi che colpiscono le foglie degli alberi in primo piano mentre un disco volante sorvola con tranquillità la zona. Sulla sinistra, a delimitare l’orizzonte, una delle tre ‘penne’ simbolo del Titano, veri e propri baluardi posti a difesa della libertà. Non a  caso ad essere ritratta è la Terza Torre detta del Montale, costruita a fine XIII secolo, la più piccola per dimensioni, ma quella che più delle altre ha ricoperto un ruolo strategico fondamentale, grazie alla sua migliore posizione per la vedetta.

“Ufo-bolli”- Questi particolari oggetti  del desiderio per i collezionisti, e non solo, si chiamano gli ‘Ufo-bolli’ e sono dei  francobolli dedicati ai particolari fenomeni degli UFO che hanno da sempre una significativa schiera di appassionati. A maggior ragione in questo momento dove sempre più spesso compaiono notizie relative a questi particolari oggetti volanti non identificati.  Quindi è bene ricordare che dal 13 febbraio prossimo questi francobolli torneranno nella Repubblica di San Marino. Le poste della Repubblica emetteranno un francobollo da 85 centesimi dedicato al 20° Simposio Mondiale di Ufologia che si svolgerà  proprio a San Marino. Le poste di San Marino gia’ nel 1997 dedicarono un francobollo da 750 lire al Simposio Ufologico.