Elezioni 2013, Grillo: “Apriremo il parlamento come una scatola di tonno”

L’M5s si candiderà? Le parole di Beppe Grillo stanno paralizzando quel 14% di elettori che, secondo le statistiche, hanno intenzione di votare il movimento grillino. Chi è già stato in Parlamento fondamentalmente non deve far nulla, ma chi non si è ancora insediato deve depositare la scheda elettorale e documenti correlati al Viminale. Beppe Grillo mette tutto in dubbi con dichiarazioni al fulmicotone: “In caso di presenza di un partito con un simbolo confondibile non parteciperemo”. Queste le parole sul suo blog, parole durissime che vanno a contrastare una gestione delle liste che permette il deposito libero di simboli e liste anche a chi non ha raccolto una sola firma.

Crazy List – Le stranezze di questo nuovo modo di far politica partono dai membri delle liste, come abbiamo ricordato poco tempo fa. Ma il problema dei simboli clonati affligge un po’ tutti i partiti – non ultimo quello di Monti – ed è usato con sempre maggiore frequenza per rubare voti, debilitare una forza politica e ottenere magari anche una sedia di potere. “Questa è l’Italia che non c’è più, che non ci appartiene, che va cambiata dalle fondamenta. Se entreremo in Parlamento lo apriremo come una scatola di tonno. Se non ci lasceranno partecipare si prenderanno la responsabilità della delegittimazione dello Stato e delle inevitabili conseguenze”. A quanto pare, qualcuno ha depositato il simbolo del M5S prima del vero MoVimento, escludendo il sito internet che spicca nell’originale. Beppe Grillo è stato perentorio, il M5S non parteciperà alle elezioni se dovessero esserci simboli ambigui. Non è la prima volta che succedere e probabilmente non sarà l’ultima. Soprattutto, il MoVimento 5 stelle non è l’unica vittima. Tempo fa, in Piemonte, un losco figuro riuscì perfino a guadagnare una poltrona con questo metodo bieco. Il M5S ha però presentato ricorso e si avrà una risposta solo martedì. Giorno, dunque, in cui sapremo se il movimento di rivoluzione sociale promosso dal comico parteciperà o meno alle prossime elezioni.