Natalie Wood: s’infittisce il mistero sulla sua morte

Natalie Wood- S’infittisce il mistero sulla morte dell’attrice Natalie Wood, un nuovo rapporto del medico legale, pone altri dubbi. L’indimenticabile interprete, americana di nascita e russa d’origine, di tanti film di successo da “Gioventù bruciata” a “West Side Story” era una bellezza bruna con uno sguardo magnetico, incarnando con intensità l’inquietudine dei giovani dell’epoca. La sua morte non sarebbe stato un omicidio ma, prima di annegare, l’avrebbero  aggredita.

Lividi- Un nuovo rapporto del medico legale di Los Angeles  fa riemergere dei  dubbi sulla morte di Natalie Wood. Dei lividi riscontrati sui polsi ed in altre parti del corpo, non meglio specificate, sembrano indicare che l’attrice abbia subito un’aggressione che  l’ha fatta cadere nelle acque dell’oceano Pacifico dove è  annegata. L’attore Robert Wagner, marito di Natalie, al tempo della sua morte aveva raccontato alle autorità che lei era caduta dal loro yacht Splendour, al largo dell’Isola  Catalina, arcipelago delle Channel Island, situata a 30 km dalle coste della Contea di Los Angeles. Il fattaccio è avvenuto perché lei aveva tentato di riannodare un gommone che disturbava il suo sonno, colpendo un fianco dell’imbarcazione in cui si trovava la sua cuccetta.  Con loro due c’era anche il collega Christopher Walken e si era parlato di  un ‘triangolo amoroso’. Il rapporto, però, non arrivava a definire un omicidio la morte della Wood e nel 1982 il coroner l’aveva definito  come  un annegamento accidentale. Il caso è stato riaperto alla fine del 2011 per delle nuove informazione che però non hanno sortito nessuna novità eclatante.

Nuove conclusioni– Le nuove conclusioni delle autorità locali affermano, da un po’ di tempo, di non poter classificare la sua morte come un omicidio. Lo scorso agosto  un  rapporto del medico legale  della contea di Los Angeles ha modificato il certificato relativo alla morte della Wood avvenuta nel 29 novembre del 1982 sull’Isola Catalina e ha  cambiato la descrizione della  sua morte da annegamento accidentale ad annegamento per altri fattori non meglio specificati e alquanto incerti.

Photo credit: Getty images